Antica Fiera del Cappone di Morozzo: l’evento dedicato alle eccellenze genuine della nostra terra

Tutti pronti per l’evento più atteso dell’anno a Marozzo, che si terrà in Piazza Barbero, domenica 13 e lunedì 14, dicembre 2015, e che vedrà quale indiscusso protagonista il cappone, la specialità del luogo, eccellenza riconosciuta nell’intero territorio e non solo.

Il cappone di Marozzo ha nel tempo ottenuto meriti e lodi, fino a divenire uno dei più genuini dell’intera gastronomia nazionale. La fiera si pone come occasione di confronto, oltre che conoscenza di questa specialità, che vedrà coinvolti personaggi anche molto noti, oltre che comuni cittadini attratti dal desiderio di gustare un piatto che qualificare come prelibato è riduttivo.

Declinazioni culinarie del cappone di Marozzo

Il cappone di Marozzo, noto per la sua carne soda ed asciutta, liscia, elastica ed assolutamente bianca, ha saputo nel tempo meravigliare, tante e tali sono le sue possibili presentazioni di cui se ne può fare in cucina.

Esso è divenuto il simbolo del Natale, tuttavia non è solo questo l’impiego che se ne fa più comunemente.

Al forno, farcito con vari ripieni, lessato: ce n’è per tutti i gusti.

Ottimo anche il brodo di cappone, per realizzare il quale non si può fare a meno dei tortellini.

Il cappone farcito da poi spazio alla fantasia, tali e tante sono le spezie che si possono utilizzare per conferire quel tocco in più di sapore che ben si sposa con il gusto del cappone.

Il valore della fiera del Cappone di Marozzo

Morozzo, piccolo paese dalle origini molto antiche, immerso nella straordinaria campagna cuneese, è divenuta nel tempo l’indiscussa capitale del Cappone, il delizioso galletto castrato che si è rivelato un tesoro della gastronomia del luogo, per via delle sue carni delicate ed estremamente tenere, autentica delizia per tutti gli amanti della carni bianche. La fiera del Cappone a Marozzo è divenuta negli anni una grande manifestazione, a cui corredo si pongono i suoi ricchi e folcloristici mercati tra le cui fila non mancano momenti culturali.

L’antica fiera si pone come occasione per la valorizzazione e la conoscenza di tutto quello che sta dietro l’allevamento del Cappone di Morozzo, ossia le sue antiche vive tradizioni, le sue consuetudini ed il suo ricco patrimonio culturale di cui il cappone rappresenta una preziosa eredità.

I cittadini oggi, depositari di questa tradizione, ravvisano in questo evento un’occasione di vanto ed orgoglio e nel successo che ne deriva in questi ultimi anni trovano il coronamento del loro paziente lavoro che si rinnova da anni, da generazione in generazione.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *