Oggi presentiamo l’azienda Arborea, l’isola felice delle mucche

Da dottoressa in legge a responsabile di produzione di latte.Amore per la propria terra sarda e per la qualità: spaccato di una giovane Italia che produce con coraggio e passione nella filiera di Arborea, l’isola felice delle mucche.

Questa è la storia di Simonetta, ragazza di 29 anni nata e cresciuta ad Arborea, con una grande passione per lo studio e per la legge. Dopo gli anni del liceo decide di trasferirsi a Cagliari per seguire i suoi sogni che l’avrebbero portata a diventare un avvocato, ma una grande parte del suo cuore era rimasta nell’azienda agricola dov’era cresciuta con sua mamma, i sui due fratelli e gli animali.

É così che a tre esami dalla sospirata laurea capisce che quella non è la sua vita, che essa è invece legata alla sua terra, alla sua famiglia, e alla produzione di quel latte che fin da piccola amava bere in braccio a suo papà.

Lascia Cagliari, con le orecchie piene di domande stranite dei suoi compagni di corso e gli occhi pieni di risate di tante ragazze che non capiscono la sua scelta, ritorna ad Arborea e affianca i suoi fratelli nell’allevamento delle loro vacche da latte.

Certo Simonetta non ha scelto una vita semplice, che inizia con la sveglia alle quattro e mezzo del mattino, seguita da un caffè intorno al tavolo mentre si pianifica la giornata e dalle sei in poi ci si rimboccano le maniche per portare a termine tutte le mansioni indispensabili in quel lavoro da allevatrice, che non bada agli sforzi e alle condizioni meteo, ma che a fine giornata lascia tante soddisfazioni. “In un allevamento c’è sempre qualcosa da fare”, sorride Simonetta, mentre si prepara con il suo grembiule e i suoi guanti pronta per la mungitura.

“La mia scelta”, ci racconta Simonetta, “nasce prima di tutto per un rispetto del lavoro svolto dai miei genitori negli anni passati nella nostra azienda, arrivati dal Veneto insieme agli altri coloni nel ventennio fascista per bonificare quella che all’epoca veniva chiamata Mussolinia di Sardegna e che solo nel 1956 diventa il comune di Arborea in provincia di Oristano.

Un attaccamento alla mia terra e alla voglia di dare un mio contributo attivo alla Cooperativa Latte Arborea, con la produzione da parte delle nostre mucche di razza Frisona e Brown Swiss di quel latte sardo di alta qualità che viene trasformato in ottimi prodotti lattiero caseari”.

Scopriamo che grazie al pensiero e al lavoro di 235 aziende associate, che ogni giorno lavorano con passione, tecniche innovative e cuore, proprio come fanno Simonetta e i suoi fratelli, che Arborea è diventata leader in Sardegna e quarto produttore alimentare nazionale.

“Grazie alla filiera corta possiamo gestire e presidiare tutte le fasi dalla mungitura alla raccolta e alla produzione”, come ci racconta Gianfilippo Contu, Presidente della Cooperativa. “Ogni giorno raccogliamo e valorizziamo nell’unico stabilimento di produzione ad Arborea una media di 500 litri di latte, prodotto negli allevamenti specializzati dei nostri soci che contano circa 50000 capi di bovini, tutelando il territorio e il patrimonio agroalimentare regionale, ottenendo elevati standard qualitativi che ci consentono di produrre ‘Latte di Alta Qualità’ 100% sardo. Di recente con con l’acquisizione di Fattorie Girau, abbiamo potuto ampliare la nostra gamma con l’inserimento di prodotti ovicaprino includendo le principali DOP lattiero casearie della Sardegna, Pecorino Romano, Pecorino Sardo e Fiore Sardo e prodotti di latte caprino sempre con latte esclusivamente sardo”.

“L’obiettivo della cooperativa”, spiega Luciano Negri, Direttore Commerciale e Marketing di Arborea, “è il rafforzamento della nostra presenza capillare in Sardegna e soprattuto la crescita nella Penisola per il posizionamento sugli scaffali di tutte le più grandi catene della GDO. In questo momento per essere ancora più vicini ai nostri acquirenti abbiamo attivato sul nostro sito www.arborea.it un comodo e-commerce per ricevere tutti i prodotti in due giorni direttamente a casa. La novità è il grande impegno verso i mercati esteri come il sud-est asiatico con siti dedicati e certificazione di qualità nonché Halal per poter essere presenti nelle aree di prevalente religione mussulmana, che richiedono i prodotti lattiero caseari di latte italiano certificato.”

Arborea è oggi una cooperativa con forti valori e componenti legati alla tradizione del territorio che ha saputo mettersi in gioco in un mercato globale con l’utilizzo di comunicazioni trasversali digital e social, mantenendo vivo il cuore del proprio territorio: un latte 100% sardo.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *