Succo di bacche di Acai, il succo squisito che fa anche bene

Succo di bacche di Acai il succo squisito che fa anche bene, dall’Amazzonia un toccasana per la nostra salute.Non è difficile immaginare come la scoperta di nuove bacche dalle proprietà nutrizionali benefiche per il nostro organismo sia a tutti gradita: è esattamente quello che è accaduto con le Acai Berry, le piccole bacche che, provenendo direttamente dall’Amazzonia, hanno fatto subito fatto parlare di sé.

Quello che maggiormente trova eco è il succo di Acai, la rivoluzionaria bibita dai poter straordinari.

Non sono pochi gli studi che vengono condotti di recente allo scopo di scandagliare tra le mille proprietà di cui questa bacca sembra farsi portatrice: antiossidante, energizzante e persino dall’effetto dimagrante: ecco solo alcuni dei benefici che questa bacca risulterebbe in grado di garantire a chi, con una certa regolarità, ne consuma il succo.

Facciamo il pieno di antiossidanti

Il succo di Acai ha guadagnato popolarità proprio a motivo del suo altissimo potere antiossidante in grado di  contrastare i radicali liberi, considerati i principali responsabili di gran parte delle malattie degenerative, oltre che dell’invecchiamento e, verosimilmente, anche di alcune forme di cancro.

Non manca inoltre una sensibile presenza di grassi insaturi ed Omega 3, utili ad abbassare le soglie di colesterolo nel sangue.

Il succo di Acai risulta inoltre anche particolarmente indicato per favorire la microcircolazione: non sono pochi coloro che, previa una regolare assunzione, hanno avvertito sensibili miglioramenti in capo al proprio sistema venoso, specie quello delle gambe, più colpito, come noto, dai più comuni disturbi del secolo.

Nutriente e superenergizzante: il succo che ci da forza

Chi poteva immaginare che dei piccoli frutti come quelli dell’Acai potessero sprigionare tanta energia: a rappresentarne la causa è l’alta presenza di vitamine, sali minerali e  polifenoli.

Non manca poi chi afferma che il succo di Acai avrebbe poteri dimagranti: la ragione potrebbe essere imputabile alla capacità di queste bacche di dare un senso di sazietà, essendo esse ricchissime di fibre, quindi in grado di modulare il rilascio di zuccheri nel sangue.

La sua assunzione favorirebbe inoltre la purificazione dell’apparto digerente e del colon, specie se combinata con il consumo di tisane a base di erbe allo scopo indicate.

Il consiglio resta sempre quello di condurre una dieta equilibrata e varia: il succo di Acai aiuta, ma non è di per sé, da solo, sufficiente a garantire un completo apporto di nutrienti nella nostra dieta giornaliera.

Fra tanti benefici un paio di avvertenze

  • Non usare in gravidanza. Evitare l’uso nei bambini o durante l’allattamento al seno.
  • Evitare se si ha un’allergia ai pollini o in caso di accertata ipersensibilità verso alcuni frutti di bosco
  • Si raccomanda di non eccedere con le dosi consigliate dal nutrizionista o dal medico

Per chi voglia gustare una squisita bevanda di Acai fatta in casa, senza ricorrerne all’acquisto, ecco di seguito ingredienti e preparazione.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *