Intollerante al lattosio: i sintomi da riconoscere

Hai il sospetto di essere intollerante al lattosio? Avverti dolori addominali, sensazioni di nausea o un fastidioso gonfiore di pancia che ti accompagna per tutta la giornata?

Avventuriamoci tra i sintomi dell’intolleranza al lattosio, studiandone le cause con l’aggiunta di qualche piccolo consiglio da chi, come me, ne soffre purtroppo da anni.

Quando si manifestano i sintomi e perché

Innanzitutto è doverosa una distinzione tra allergia e intolleranza al lattosio: i sintomi possono assomigliarsi, ma gli apparati coinvolti sono totalmente diversi. Mentre le allergie coinvolgono il sistema immunitario, le intolleranze interessano unicamente l’apparato digestivo.

Non esiste una regola nel “quando” si manifestano i sintomi, in quanto possono interessare periodi diversi della vita. A volte i primi disagi si presentano già in tenera età (4/5 anni), mentre sono tanti i casi in cui si manifestano oltre i 30 anni. Un dato è certo: circa il 30% della popolazione italiana soffre di intolleranza al lattosio.

Ma perché si diventa intolleranti al lattosio? I fattori possono essere tanti e tra le cause scatenanti possono esserci:

  • ritmo di vita alterato
  • contaminazioni ambientali
  • poche attenzioni durante la gravidanza

Approfondiamo ora quali sono nel concreto i sintomi tipici dell’intolleranza al lattosio.

I sintomi dell’intolleranza al lattosio

I sintomi dell’intolleranza al lattosio, contrariamente a quella al glutine, riguardano unicamente l’apparato digerente e sono:

  • meteorismo
  • crampi addominali
  • nausea
  • diarrea
  • flatulenza

I sintomi, solitamente, insorgono dai 30 minuti alle 2 ore dopo l’assunzione di latticini, mentre gli effetti possono protrarsi anche per più giorni. È possibile essere intolleranti al lattosio anche se soffri solo di alcuni dei sintomi sopra elencati.

Se vuoi approfondire e sapere proprio tutto dell’intolleranza, visita questo articolo di approfondimento –> http://bit.ly/Intolleranza_al_lattosio

intolleranza al lattosio sintomi

Pensi di essere intollerante al lattosio? Ecco cosa fare

Ti riconosci perfettamente nei sintomi elencati o in alcuni di essi? E, soprattutto, si presentano con regolarità ogni volta che consumi latte vaccino e formaggi? Probabilmente anche tu soffri di intolleranza al lattosio, ma dammi retta: non ti affidare unicamente alle tue autodiagnosi!

Per esperienza ti consiglio sempre il parere di un medico che possa aiutarti nel calibrare una dieta priva di lattosio, ma al tempo stesso equilibrata e che ti fornisca tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Purtroppo eliminare totalmente il lattosio non è un gioco: occorre prima di tutto sapersi districare tra gli scaffali del supermercato ed evitare tutti i cibi che potenzialmente possono contenerlo e, in secondo, ti servirà una dieta totalmente priva di lattosio, formulata da un professionista: quindi un medico nutrizionista.

Perché evitare la dieta fai da te? Principalmente perché eliminare il lattosio significa lasciare il nostro organismo totalmente sguarnito dall’apporto di calcio, minerale fondamentale per la salute delle nostre ossa e un nutrizionista sa come reintegrarlo efficacemente tramite altri alimenti.

Pensi di essere intollerante al lattosio? Quali sono i tuoi sintomi? Lascia un commento, sarò felice di risponderti!

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email