Polpettone con patate al forno, la tradizione del pranzo in famiglia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di Cottura
    1 Ora 15 Minuti
  • Tempo Totale
    1 Ora 45 Minuti
polpettone bis

Un piatto che riporta tutti noi alla tradizione della cucina di famiglia: rivivilo con questa ricetta!

Che belle le domeniche passate in  famiglia, quelle in cui si sta seduti a tavola tutti insieme ad assaporare le prelibatezze che abbiamo cucinato per i nostri cari. Se immagino il piatto che contraddistingue maggiormente questi momenti conviviali nelle case di ognuno di noi, sicuramente non posso fare a meno di pensare al polpettone con le patate al forno.

Proprio per questo oggi vi illustrerò la ricetta per preparare un polpettone adatto a tutti coloro che vogliono ritrovare il sapore delle domeniche passate in famiglia.

Il polpettone è uno dei piatti a base di carne più conosciuti nel nostro Paese, viene servito ormai in diverse varianti per soddisfare ogni palato. E’ difficile stabilirne la nascita, infatti pare che inizialmente facesse parte della cucina cosiddetta “ povera”, proprio a causa dell’utilizzo di vari avanzi di carne che stanno alla base della sua ricetta. Il suo nome vanterebbe due origini : secondo alcuni deriva dall’utilizzo delle “polpe” delle carni usate per la sua preparazione, altri sostengono che provenga dal termine  “polpetta” essendone difatti una variante più grande e  di forma allungata.

E’ un piatto semplice e veloce da preparare e piace sia a grandi che piccini. Nella ricetta che vi darò oggi, ho pensato di utilizzare il pane senza glutine così da poter far gustare tale bontà anche a chi soffre di intolleranze.

Il mix di carni scelte: il trucco che fa la differenza

In questa ricetta utilizzeremo sia la carne macinata di vitello sia quella di maiale proprio per esaltare i due sapori che unendosi danno origine ad un connubio davvero gustosissimo. Inoltre la scelta dell’utilizzo di carni bianche è consigliata per chi vuole stare attento a seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

Esse infatti sono altamente ricche di proteine e aminoacidi, indispensabili per l’eliminazione di tossine dal nostro organismo e l’andamento corretto del metabolismo. Inoltre, essendo facilmente digeribili , risultano indicate anche per i bambini e gli anziani, che possono concedersi più di un assaggio di tale squisitezza.

Per completare la nostra pietanza e offrire ai commensali un pranzo o cena coi fiocchi,vi suggerisco di accompagnare il polpettone con delle gustosissime patate al forno da tagliare in pezzi grossi e lasciare in forno fino a quando la parte superiore della patata diventa croccante.

Lascerete sicuramente tutti soddisfatti dal vostro delizioso polpettone con patate al forno, unico sconveniente: d’ora in avanti avrete ospiti a pranzo o cena tutte le domeniche sempre pronti a  gustare questa bontà!

Una raccomandazione: chi ha problemi di intolleranza al nichel, essendoci le patate, puo’ degustarlo nei giorni di dieta a rotazione libera. Mercoledi sera, sabato sera e domenica tutto il giorno.

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr macinato di vitello
  • 250 gr macinato di tacchino
  • 200 gr pane senza glutine
  • 4 uova
  • 80 gr Parmigiano Reggiano stagionato 48 mesi, grattuggiato
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. timo tritato
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Procedimento

  1. In una ciotola mettete le carni tritate, la mollica di pane sbriciolata, le uova, il parmigiano, il trito di prezzemolo e aglio e lavorateli fino ad ottenere un impasto omogeneo e abbastanza sodo.
  2. Dopo aver regolato di sale e pepe mescolate di nuovo e date all’impasto la forma di un polpettone.
  3. Cospargetelo con qualche fogliolina di timo e di maggiorana e trasferite il polpettone sulla placca del forno foderata con un foglio di carta forno e cuocetelo in forno già caldo a 220° per 45 minuti circa.
  4. Perché risulti comunque morbido e gustoso, bagnatelo spesso mentre è in forno, con il fondo di cottura.
  5. Lavate molto bene le patate e passatele con una spugna ruvida in modo da eliminare ogni residuo di terra, senza pelarle. Fate lessare le patate in acqua bollente e circa 15 minuti minuti quindi scolatele e lasciatele raffreddare.
  6. Spellatele tagliatele a tocchetti. Disponete i tocchetti di patata in una teglia, irroratele con un filo d’olio, cospargete di rosmarino e insaporitele con sale e pepe.
  7. Fatele cuocere in forno già caldo a 250° finché le patate non assumono un bel colore dorato e servitele.
  8. Servite il polpettone, caldo o tiepido, tagliato a fette spesse con il contorno di patate arrosto.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *