Insalata di mango e avocado: i sapori tropicali che conquistano!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Tempo di Preparazione
    40 Minuti
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
Insalata di mango e avocado

L’insalata di mango con avocado è un esplosione di bontà…a pochissime calorie! Provala!

Come ho detto più volte in quest’ultimo periodo, è importante che colui che decide di dimagrire non viva la dieta come una serie regole ed imposizioni, ma come un nuovo stile di vita che nulla toglie al piacere, ma che anzi permette di vivere in maniera sana.

La ricetta che voglio proporvi oggi, l’insalata di mango e avocado, ne è una dimostrazione concreta: pochissime calorie, uso di spezie per insaporire e, soprattutto, un gusto che non ti lascerà rimpiangere piatti più grassi ed elaborati!

La dieta è una questione di quantità ed equilibrio

Nella dieta di oggi tutto è permesso e nulla è proibito, nel senso che si può mangiare tutto, cedendo attenzione a non esagerare con alcuni alimenti e sappiano dosare l’apporto calorico assumendone la quantità giusta. Per esempio, meglio consumare il formaggio come un secondo piatto piuttosto che come dessert, perché in questo secondo caso non si fa altro che apportare calorie in più ad un pasto già di per sé completo. Non bisogna neanche esagerare con le regole per un’alimentazione sana, altrimenti si rischia di diventare ortoressici.

Uno dei primi consigli forniti dal dietista è quello di non pesarsi ogni giorno, al limite una volta a settimana: per rendersi conto se si dimagrisce basta accorgersi che i vestiti sono più larghi. La bilancia era diventata il mio incubo……. mi pesavo continuamente.

Per evitare trasgressioni alla dieta, abbuffate, desideri e voglie incontrollabili, occorre mangiare con piacere, quindi bisogna puntare sulla qualità e lo pienezza di sapore. I cibi devono essere presentati in maniera gradevole nel piatto, in modo da soddisfare anche il piacere degli occhi e non solo quello del palato.

Per apportare gusto anche a piatti poco calorici, come le verdure, è importante saper utilizzare sapientemente aromi e spezie, che possono sostituire un uso eccessivo i grassi da condimento e sale.

La mia esperienza

La cosa che ho imparato e mi fa star bene è che non si deve neanche rinunciare al pasto fuori casa – tra l’altro quasi impensabile al giorno d’oggi. Una cena con gli amici, un pasto alla mensa aziendale oppure un pranzo di lavoro sono facilmente “gestibili” dal punto di vista dietetico se si apprendono e si fanno proprie certe regole: evitare piatti troppo elaborati ed i buffet, scegliere sempre piatti con verdure, evitare i fritti, scegliere carne e pesce alla griglia, risotti, pasta con il pesce o zuppe contadine (che saziano e sono ricche di preziosi nutrienti), invece del dolce, scegliere lo frutta come dessert e limitare anche il consumo di alcol.

Molte persone spesso ingrassano perché non conoscono bene i principi nutritivi, le misure delle porzioni, le calorie: non si tratta solo di pesare gli alimenti prima di cucinarli o di leggere le calorie riportate sulle confezioni, ma di imparare qual è il giusto apporto energetico di cui si ha bisogno in base al proprio stile di vita e adeguarvi di conseguenza le porzioni di cibo da assumere durante lo giornata.

Il paziente in questo caso diventa responsabile in prima persona della propria perdita di peso e non” delega” ad una terza, persona lo responsabilità di dimagrire (o di non ingrassare).

E ora, buon divertimento e buon appetito con questa gustosissima insalata di mango e avocado!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr insalata
  • 200 gr petto di pollo
  • 1 avocado
  • 1 mango
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 cucchiaino zenzero liquido
  • q.b. aceto di riso
  • 2 cucchiai succo di pompelmo
  • 1 rametto rosmarino
  • 4 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Mondate l'insalata, lavatela e asciugatela. Pelate e tagliate a metà l’avocado e il mango e riduceteli a dadini; sbucciate le cipolle e tagliatele ad anelli sottili.
  2. Marinate i petti di pollo in zenzero, pompelmo e aghi di rosmarino per circa 30 minuti prima di grigliarli. Una volta freddi tagliateli a striscioline.
  3. Preparate una vinagrette sbattendo con una forchetta l’aceto di riso, il succo filtrato di pompelmo e sale, quindi incorporate l'olio versato a filo, in modo da ottenere una salsa omogenea.
  4. In un'insalatiera raccogliete tutti gli ingredienti e condite con la vinagrette, mescolate e servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *