Sei personaggi in cerca d’autore: arte e cultura sposano l’agricoltura

Eventi in cui arte, cultura, design e gastronomia d’eccellenza si fondono in questa suggestiva location Leonardesca diventandone i protagonisti assoluti.

Un fil rouge che unisce il mondo dell’agricoltura e dell’alimentazione alla cultura, all’arte e soprattutto alla tradizione italiana enogastronomica a, che si concretizza in serate dedicate e una cena di gala in onore del Made in Italy a cui Confagricoltura Lombardia vuole rendere omaggio: pane, vino, riso, ortaggi, latte, formaggi e salumi.

IL RISO: VANTO DEL NOSTRO MADE IN ITALY

Nella meravigliosa cornice della vigna di Leonardo, il 21 Luglio la serata è stata dedicata totalmente alla prelibatezza del RISO, materia prima di grande rilievo di Confagricoltura Lombardia. Per capire l’importanza incommensurabile di questo prodotto per il Made in Italy basta pensare che la produzione di riso nelle  province di Pavia, di Vercelli e di Novara rappresenta un valore produttivo che supera i 750 milioni di Euro.

Grazie alle sue sapienti doti lo chef e direttore gastronomico Fabio Barbaglini, ha guidato il suo staff nella preparazione di ricette a base di riso, tra le più svariate e ricercate come ad esempio riso integrale con zucchine,risotto alle  mandorle e basilico, ma anche crema di riso, carote, zenzero ravanelli e cannoli con riso soffiato, ricotta di pecora e limone candito.

FOOD & ART IL MOOD DELLA SERATA

L’ organizzazione creativa del direttore artistico  ha dato poi vita ad una serata che, oltre al cibo di gran qualità e ottimo vino, ha offerto ai suoi ospiti anche performance artistiche alternate a momenti culturali di grande caratura.

La comicità di Franz, celebre attore della coppia sulla “panchina” del famoso show televisivo, ha allietato l’evento.  Il comico ha consegnato Matteo Lasagna, Presidente di Confagricoltura Lombardia, insieme a Susanna Messaggio,  quello che è considerato il simbolo  della convivialità dell’eccellenza delle materie prime italiane: il monile “4-chetta” disegnato dallo stilista di moda e di design Luca Paolo Rossi e realizzato dai maestri orafi Marchigiani.

Presenti a questa esclusiva  serata numerose personalità del jet set e della moda per ammirare e sostenere le opere d’arte moderna dell’artista contemporanea Gloria La Torre e del padre Luigi, magistralmente commentate dal critico d’arte Luca Nicoletti.

Evento di  grande successo che ha contribuito a rendere omaggio al nostro Made in Italy , creando uno stretto connubio fra tradizione agroalimentare, arte e cultura.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *