Onaoo: gli appuntamenti più attesi dell’estate

Continua a stupire l’Onaoo, organismo attivo nel settore dell’assaggio dell’olio di oliva, che negli ultimi anni sta ottenendo grandi riconoscimenti mondiali a motivo del suo spiccato attivismo.

Sin dalla sua fondazione, avuta luogo ad Imperia nel 1983, l’ Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio d’Oliva ha sempre rivestito un ruolo particolarmente operoso nel settore della gastronomia e non solo.

 Eventi ed appuntamenti in vista

Il ruolo particolarmente attivo rivestito dall’organizzazione trova testimonianza in numerosi eventi ed appuntamenti aperti anche al pubblico, alcuni dei quali avranno svolgimento proprio nel corso di questa stagione estiva: il 2 Luglio si terrà, presso l’Oratorio della Passione della Basilica di Sant’Ambrogio una conferenza stampa finalizzata a presentare il nuovo Registro Internazionale degli Assaggiatori Professionisti Onaoo, concepito allo scopo di dare visibilità alla figura dell’assaggiatore stesso.

In pari data avrà luogo una degustazione guidata e verranno dettagliati i criteri sottesi alla modalità dell’assaggio dell’olio da parte degli esperti.

Altro appuntamento di rilievo, la Sfida Mondiale Assaggiatori Olio d’Oliva Onaoo che si terrà il 13 settembre proprio all’interno di uno dei luoghi più popolari di questi ultimi mesi: l’Expo di Milano.

Questa sfida vedrà cinquanta concorrenti di tutto il mondo affrontare due prove: una teorica ed una di assaggio.

Diffusione della conoscenza dell’olio e delle sue proprietà

Ma quali sono le proprietà del nostro olio di oliva? Quali benefici può portare al nostro organismo e, ancora, come lo si deve abbinare per valorizzarne in pieno le sue proprietà?

L’evento prende le mosse proprio dalla volontà di dare risposta a tutte queste ed altre analoghe domande e di diffondere in tutto il mondo la conoscenza del nostro olio di oliva, riconosciuto ed apprezzato non solo per le sue proprietà organolettiche, ma altresì per le sue proprietà nutritive.

Ricco di sostanze antiossidanti, di minerali e vitamine, si è rivelato essere valido alleato per il nostro cuore soprattutto per l’alta concentrazione di polifenoli che, in grado di contrastare i radicali liberi, aiutano le nostre difese immunitarie.

Esso merita di essere utilizzato a crudo, proprio allo scopo di preservarne al massimo l’integrità di tutte queste componenti.

Il nostro olio di oliva rappresenta davvero un tesoro di immenso valore, non a caso il nostro paese vanta un patrimonio di oltre 700 assaggiatori in grado di riconoscere la qualità dei nostri oli e le cifre sono destinate ad aumentare proprio in ragione della grande fama che esso sta riscuotendo in tutto il mondo.

Il culto del mangiare bene e sano, tanto diffuso nella nostra odierna cultura, non poteva che investire anche questo ingrediente da sempre protagonista di tutti i piatti sulle nostre tavole.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *