Latte di miglio: una buona alternativa

Il latte di miglio è un’altra buona alternativa al latte vaccino, non è facile da trovare, anzi, è una di quelle bevande vegetali un po’ di nicchia e quindi difficilmente commercializzate dalla grande distribuzione. Non temete però, se volete provare questa valido sostituto vegetale al latte vaccino, basterà recarvi nei negozi specializzati di prodotti biologici.

Il miglio: un cereale straordinario

Il miglio è una pianta erbacea annuale (della famiglia delle graminacee) coltivata e prodotta soprattutto in Cina, India e Nigeria; qui trova delle buone condizioni per la coltivazione, non richiede, infatti, grosse quantità di acqua e necessita di un clima più caldo rispetto alla media dei cereali. In Europa, invece, le coltivazioni di miglio sono pochissime. Si tratta, infatti, di un cereale minore che nei Pesi industrializzati ha perso importanza economica, l’unico uso a cui è destinato è come mangime per uccelli.

Peccato, perché il latte di miglio conserva numerose qualità nutritive e, caratteristica fondamentale per un cereale, non contiene glutine. Quindi, via libera al latte di miglio non solo agli intolleranti al lattosio, ma anche agli intolleranti al glutine e ai celiaci. Gli intolleranti al nichel devono berlo con moderazione e nei giorni liberi della dieta a rotazione.

Come si ottiene il latte di miglio

Il latte di miglio si ottiene semplicemente dai semi del miglio uniti all’acqua, una preparazione semplice ma sostanziosa e nutriente: in 100 ml si trovano circa 300 calorie.

Se scegliete il latte di miglio non preoccupatevi però se le calorie vi sembrano eccessive, visto che sono largamente compensate dai principi nutritivi contenuti, e comunque, non minimamente paragonabili a quelle dei dolci industriali con un apporto praticamente nullo di nutrienti.

In un bicchiere di latte di miglio trovate una grande varietà di nutrienti e proprietà benefiche per l’organismo. È composto prevalentemente da carboidrati, Sali minerali, fosforo, magnesio e potassio ed ha una discreta quantità di proteine.

La lista continua, contiene, infatti, niacina e colina, ottime per l’apparato cardiovascolare, è, poi, un alimento alcalinizzante, cioè elimina le tossine dal corpo, ristabilendo il normale Ph. Tossine che si accumulano nel sangue per un eccesso oltre di latte vaccino anche di altri alimenti come ad esempio carne e uova.

Non finisce qui, il latte di miglio è un alleato al buon funzionamento di stomaco e intestino, pancreas e milza; rende pelle, capelli, denti e unghie più forti e più belli. Infine, riduce il colesterolo ed è utile anche alle persone diabetiche.

Altra caratteristica da non sottovalutare e che potrebbe orientare la vostra scelta tra le numerose alternative di latte vegetale esistenti è che il latte di miglio è davvero buono e naturalmente dolce, provatelo!

 

Condividi!