Kunio Tokuoka ospite di Food Genius Academy: abbracciamo la cucina giapponese

Ancora una volta è l’Expo 2015 a fare da scenario ad uno degli appuntamenti più ricercati di questa estate 2015 che vedrà protagonista la cultura gastronomica giapponese. Il maestro giapponese Kunio Tokuoka è stato ospite il 7 luglio 2015 del Food Genius Academy e Al Cortile,  il nuovo bio temporary restaurant, nella sede di viale Col Di Lana 8 a Milano. Executive chef del ristorante Kitcho Arashiyama di Kyoto, Giappone.

La sua grande carriera è testimoniata dalle prestigiose Tre Stelle Michelin e dai numerosi riconoscimenti internazionali. Il Kitcho è risaputo essere uno dei  ristoranti più costoso del mondo, Ogni piatto che riesce a creare il Maestro Tokuoka è una vera opera d’arte che rappresenta i luoghi e gli odori della cultura giapponese.

L’appuntamento era da tempo atteso con grande emozione da parte degli studenti dell’attuale corso di Alta Cucina e Pasticceria, nonché dai diplomati della scuola che hanno avuto la possibilità di avvicinarsi ad una cultura culinaria completamente differente dalla nostra.

 Un abbraccio di culture, un confronto tra sapori, un dialogo che è finalizzato a conoscere il vero significato di tanti piatti che caratterizzano la cultura e la gastronomica giapponese.

Straordinaria esperienza teorico-pratica

Un privilegio per i presenti che hanno avuto l’onore di vivere questo evento, che si è concretizzato in una lezione della durata di tre ore a stretto contatto con Kunio Tokuoka, lezione pensata per approfondire a livello teorico il significato di tanti ingredienti a noi poco noti, nonché, a livello pratico, utile ad apprendere i segreti nella preparazione di questi piatti.

La scelta di invitare un maestro in cucina così autorevole, che da tempo è stato in grado di assumere un impegno tanto alto e gravoso, come quello di prendere le redini dell’impero lasciatogli dal nonno, fondatore di Kitcho e di tutte le sue declinazioni, non è affatto casuale: Food Genius Academy ha scelto un personaggio di cotanta fama, rinomato in tutto il mondo nel settore della gastronomia perché lo ha ritenuto il migliore referente in assoluto della cucina giapponese, nota per il suo equilibrio, il suo rigore e la sua creatività.

Con grandissimo rispetto per la tradizione giapponese, lo chef ha però saputo evolvere ed attualizzare i piatti, sempre mantenendo un’ottica di equilibrio, pur nell’innovazione.

Ha presentato uno degli elementi fondamentali della cucina giapponese: il dashi. Il dashi è l’anima di moltissimi piatti e può essere preparato con una varietà di ingredienti che accontenta un po’ tutti i palati: funghi shitake, pesce seccoalghe kombu, ali di pollo, ossa di maiale, carpaccio di manzo per finire alle cipolle

Food Genius Academy: occasione di crescita nel settore dell’alta cucina italiana

Tanto si deve a Food Genius Academy, la scuola pensata e concepita al fine di fornire dettami ed insegnamenti utili a favorire l’ingresso di tanti giovani in gamba nel mondo del lavoro, nello specifico nel settore Food&Beverage,  unitamente ad un utilissimo tirocinio sul campo che consente ai giovani di mettere concretamente in pratica quanto appreso. Food&Beverage fa tutto questo proponendo un’offerta formativa di altissimo tenore, che prevede formazione in laboratorio a stretto contatto con docenti riconosciuti sia a livello nazionale che internazionale.

Food Genius Academy, come si intuisce, non si limita ad organizzare e tenere semplici corsi: le sue pretese sono molto più ampie, ed è proprio questa la ragione per la quale si vede promotrice di eventi a così ampio respiro, a caratura internazionale, proprio come quello organizzato che ha rispettato le aspettative di tutti i giornalisti ed esperti di settore.

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *