Cucina Zen – Il gusto di stare in forma

Cucina Zen – Il gusto di stare in forma, questo il titolo dell’evento a cui ho avuto il piacere di partecipare mercoledì 8 Luglio presso la scuola di cucina teatro 7|lab  a Milano. Se devo essere sincera definirla solamente “scuola di cucina” è decisamente riduttivo, infatti teatro7|lab è una location originale da vivere in modo attivo e dove organizzare meeting, press lunch, presentazioni di prodotti, degustazioni e team building con una formula innovativa e creativa.

Un’officina high tech dalle ampie vetrate che si affacciano sulle strade di Milano offrendo ai passanti un autentico spettacolo culinario.

All’interno una tavola apparecchiata, la cucina illuminata e i due banconi di cinque metri dedicati alla cottura e solitamente occupati da  gruppi di persone che, riuniti attorno ai fornelli, cercano di carpire tutti i segreti della cucina del personaggio della serata per degustarne il risultato a performance conclusa.

Tutto questo in una cornice dal design semplice e funzionale che intende ricreare l’atmosfera di una cucina casalinga.

SHIRATAKI: LA PASTA GLUTEN FREE SENZA CARBOIDRATI

Nella serata a cui ho partecipato, ci siamo cimentati nella preparazione di ricette a base di shirataki  la pasta senza glutine e priva di calorie che arriva dal Giappone e sta conquistando sempre più  le tavole delle cuoche italiane, attente ad una dieta sana ma senza troppe privazioni.

Gli shirataki assomigliano in tutto e per tutto alla pasta occidentale  ma, come ci ha spiegato la nutrizionista che ha presenziato all’evento, a differenza di quest’ultima vantano due caratteristiche fondamentali per tutti coloro che amano nutrirsi in modo sano e leggero: essi infatti sono composti sostanzialmente solo da fibre, non contengono perciò carboidrati e hanno un bassissimo contenuto calorico. Ciononostante conferiscono al nostro organismo un senso di sazietà che perdura nel tempo.
Inoltre possono essere tranquillamente consumati anche da chi è celiaco, in quanto non contengono glutine; sono  ideali anche per chi ha intolleranza al lattosio o amido di frumento.

IL SEGRETO DI UNA DIETA SANA IN UNA RADICE MILLENARIA

Sono ricavati dalla radice della pianta di Konjac  originaria del Giappone e di tutta la zona subtropicale orientale asiatica, dove viene ormai utilizzata da oltre 2000 anni. L’aspetto ricorda quello di una grossa barbabietola  e cresce soprattutto nelle zone montuose dove non c’è traccia di sostanze inquinanti e può addirittura raggiungere i 4 kg di peso.

La radice di konjac  a fronte di un apporto calorico praticamente nullo, è ricca di minerali come calcio, fosforo, ferro, zinco, manganese, cromo e rame. Per queste sue sostanze è  molto indicata come alimento per chi segue una  dieta a basso contenuto calorico, con pochi grassi ma ricca di fibre.

La sua fibra alimentare difatti essendo  facilmente assorbita, è ritenuta una delle migliori fibre alimentari che la natura può regalarci.

MA CHE SAPORE HANNO QUESTI SPAGHETTI?

Gli shirataki di konjac hanno un retrogusto  gradevole principalmente neutro. Facili da preparare, assumono un gusto più deciso quando si impregnano della salsa o della preparazione che li accompagnano.

In questa serata ho potuto assaporarli in diversi ricette preparate sapientemente e ho avuto un’ulteriore conferma di quanto siano ideali per un pasto a basso contenuto calorico ma con un delicato sapore orientale.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *