Tagliolini di quinoa e curcuma con zucchine e speck

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
tagliolini di quinoa e curcuma alle zucchine e speck

Tagliolini di quinoa e curcuma con zucchine e speck: un piatto semplice, veloce e soprattutto salutare!

Consumata così com’è, intera, o sotto forma di sfarinati, ha saputo occupare una posizione privilegiata nella dieta vegana, proprio a motivo del suo elevato apporto di validi e benefici nutrienti, nonché per il suo essere adatta ad ogni tipo di dieta. Stiamo parlando della quinoa.

Non contenendo essa glutine, risulta particolarmente adatta all’alimentazione dei celiaci, oltre che perfetta per l’alimentazione delle donne in gravidanza.

La Quinoa: un super-cibo

La farina di quinoa, a buon diritto, può essere annoverata tra i farinacei dall’indice glicemico più moderato.

Essa vanta inoltre ottime concentrazioni di fibra alimentare e magnesio, nonché di fosforo, ferro e calcio. Estremamente ricca di vitamine, gli effetti benefici che questo cereale è in grado di esercitare sulla nostra salute vanno ben oltre quelli attesi ed immaginati: basti pensare alle quantità di flavonoidi contenute, superiori addirittura a quelle che riservano per noi mirtilli.

L’alta concentrazione di fibre presenti nella quinoa ne fanno poi un valido alleato contro il colesterolo cattivo, uno dei principali responsabili del cattivo stato di salute in cui versa la maggior parte della popolazione al mondo.

Non è a caso che la quinoa stia riscontrando, di recente, tanto ardente successo tra gli amanti del buon cibo e non è a caso che essa sia posta in una posizione privilegiata in ogni dieta vegetariana.

Inutile dire quanto risulti apprezzata dagli intolleranti al glutine, essendone completamente priva nella sua composizione chimica ma anche ai”nichelini” in quanto è priva di nichel

I benefici, questi, non sono contestabili, neanche sotto questo punto di vista. La quinoa non è una graminacea: questa preliminare precisazione ci appare doverosa in quanto, tenendo conto dei più accreditati criteri di valutazione, sia basati sulla derivazione botanica che sulla composizione chimica, essa può essere annoverata, piuttosto -e nonostante qualche reticenza da parte di molti- tra i cereali propriamente detti.

L’impiego gastronomico che se ne fa è davvero molto diversificato e la vede per protagonista prevalentemente nella sua forma secca, che può essere destinata al consumo per intero o macinata in forma di farina appunto.

La quinoa viene spesso combinata, in molteplici e diverse preparazioni, con la curcuma, una polvere preziosissima, dalla potente azione antiossidante ed antinfiammatoria, capace di conferire, sotto l’aspetto squisitamente gastronomico, un sapore particolare e caratteristico alle pietanze nelle quali è impiegata.

Conosciamo insieme una ricetta gradevole alla vista e gustosa al palato che vede per protagonisti questi due straordinari alleati del nostro benessere.

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr. farina di quinoa
  • 250 gr. farina di grano saraceno
  • 250 gr. acqua tiepida
  • 1 cucchiaio curcuma in polvere
  • 2 nr. zucchine
  • 100 gr. prosciutto crudo
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Setacciate le farine. In una ciotola unite l’acqua, le farine, la curcuma e il sale ed impastate fino a ottenere un composto compatto e omogeneo. Fate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare per circa mezz’ora.
  2. Mentre la pasta riposa tagliate le zucchine a fettine e il prosciutto a striscioline e preparate un sughetto semplicemente tostando in padella e senza condimento questi due ingredienti.
  3. Infarinate la spianatoia e stendete la sfoglia con un matterello: dovrete ottenere uno spessore di circa 2 millimetri.
  4. Montate la sfogliatrice, cospargete con un po' di farina l’impasto e tagliatelo in quattro pezzi uguali. Schiacciate leggermente il primo pezzo per farlo passare agilmente attraverso la Sfogliatrice.
  5. Con la manopola laterale regolatela sullo spessore maggiore, impostate una velocità bassa e passate l’impasto attraverso i rulli più volte, ripiegandolo ogni volta a metà, finché diventerà liscio.
  6. Riducete lo spessore dei rulli di un numero, se necessario cospargete con altra farina quindi passate nuovamente la pasta attraverso i rulli. Continuate a a ridurre progressivamente lo spessore fino a raggiungere quello desiderato.
  7. Infarinate leggermente le sfoglie e passatele nel tagliapasta per tagliolini. Adagiate i tagliolini e cospargeteli con poca farina, conservateli in luogo asciutto, verificando che non si attacchino tra loro.
  8. Lessate i tagliolini, scolatela e conditela con il sughetto preparato.

Condividi!

Un commento a “Tagliolini di quinoa e curcuma con zucchine e speck

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *