Per il Perù l’Expo di Milano è al MUDEC

Non poteva non far eco della sua presenza sul palcoscenico di un evento così prezioso ed importante qual è quest’anno l’Expo di Milano il patrimonio del Perù che, in tutto il suo folclore, la sua arte, la sua storia ha saputo assecondare l’immancabile fil rouge dell’enogastronomia approdando al Mudec.

L’iniziativa fa da quadro all’attività “Peru, feeds your soul” ed è parte di un ampio programma di iniziative parallele  di cui l’Expo Milano 2015 farà da background.

MUDEC: il museo aperto a tutte le culture

Museo delle Culture, polo multidisciplinare dedicato ai diversi popoli del mondo, che con la sua pluralità di funzioni si staglia sul panorama italiano come nuovo spazio culturale di riferimento per la testimonianza, la ricerca e la divulgazione della creatività e dell’arte di tutti i continenti.

Per l’occasione sono state allestite due mostre: la prima è dedicata all’Africa che con il suo corollario di colore e di vita ha saputo profondamente influenzare la grande arte moderna occidentale.

La seconda, che reca il nome di”Mondi a Milano”, racconta come la città lombarda abbia saputo accogliere e raccontare la bellezza dell’incontro tra le diverse culture di tutto il mondo assurgendo a città sempre più proiettata verso l’apertura sociale.

Con le due mostre, inserite nel programma di Expo in città, il Mudec punta a farsi conoscere come riferimento di tutte le comunità straniere di Milano, che nel museo potranno trovare ampio spazio, realizzando mostre ed eventi con l’esposizione di collezioni etnografiche.

Una Milano che cambia pelle

Tra scenari che offrono suggestioni architettoniche intense e la ricostruzione cronologica dell’enogastronomia oltreconfine, Milano ha saputo accogliere la cultura dei paesi di tutto il mondo e lo fa in gran stile con appuntamenti di respiro internazionale, gestiti con assoluta professionalità dal MUDEC e dalle diverse anime che lo compongono.

L’intento è quello di offrire al visitatore ed alla città tutta, che da tempo attende ansiosa questi appuntamenti, una varietà di proposte culturali e di servizi quanto mai diversificati.

Un anno dunque di grande fermento culturale per Milano che ha saputo far conoscere il Perù attraverso l’internazionalizzazione della sua cultura, della sua gastronomia … per far vivere e sentire il Perù, rivelando i segreti della sua buona cucina e l’elaborazione di piatti live.

Milano ha saputo raccontare il mondo delle materie prime di questi fantastici piatti, le loro caratteristiche nutritive, le proprietà salutari e tutti i segreti che hanno permesso il successo della gastronomia peruviana, catturando quella che, dall’antica Grecia, veniva, a ragione, definita la cultura madre …“l’essenza delle cose”.

Io andrei a vivere in Perù…… di sicuro andrebbero bene anche tutte le mie intolleranze!!!!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *