Riso rosso con verdure al forno

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    6 persone
  • Tempo Totale
    1 Ora 10 Minuti
riso rosso con verdure al forno

L’uso prolungato  del riso rosso nella propria alimentazione aiuta a normalizzare i livelli del colesterolo LDL e dei trigliceridi nel sangue,

Il riso rosso  è un riso fermentato molto apprezzato per il suo caratteristico aroma di nocciole e per la consistenza particolare dei suoi chicchi che mantengono la loro particolare croccantezza nonostante necessiti di una lunga cottura.

Per il suo sapore unico e gustoso è ottimo da mangiare anche scondito oppure con l’aggiunta di solo olio extravergine d’oliva

Fermenta grazie al  lievito Monascus Purpureus, che oltre a conferirgli la tipica colorazione lo arricchisce di alcune sostanze, dette  monacoline, che hanno un elevato potere ipocolesterolemizzante, ma ha anche  e i suoi chicchi sono ricchi di fibre e particolarmente nutrienti.

L’uso prolungato  del riso rosso nella propria alimentazione aiuta a normalizzare i livelli del colesterolo LDL e dei trigliceridi nel sangue, riducendo  il rischio cardiovascolare, ha anche  un potere  antinfiammatorio e vasodilatatore ed è indicato nella dieta delle persone affette da diabete di tipo2.

“Il consumo di prodotti a base di riso rosso fermentato può proteggere dalle conseguenze di diabete e malattie cardiovascolari, che sono patologie strettamente correlate in termini di rischio per la salute: uno studio della durata di quattro anni su soggetti affetti da diabete mellito tipo 2, trattati con un estratto di riso rosso fermentato, ha riportato una riduzione della mortalità del 50 per cento rispetto ai controlli (Zhao SP et al. J Cardiovasc Pharmacol 2007); un altro studio, condotto su persone anziane cardiopatiche, ha evidenziato una riduzione della mortalità a quattro anni del 32 per cento nel gruppo trattato rispetto al gruppo di controllo (Ye P et al. J Am Geriatr 2007).

La circolare del Ministero della salute del 12 novembre 2003 che regolamenta l’uso del riso rosso fermentato in Italia, prevede il suo impiego come integratore alimentare.

Per questa ricetta ho usato il riso rosso Ermes

riso rosso Ermes

riso rosso Ermes

 

Ingredienti per 6 persone

  • 300 g riso rosso
  • 1 carota

Procedimento

  1. Cuocere i pisellini in poca acqua bollente e salata per 20 minuti circa.

    Lavate bene tutte  le verdure, sbucciatele, tagliatele a dadini e il porro a rondelle. Mettetele a cuocere una  in padella antiaderente con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e pepe. Aggiungete i pisellini lessati e cuocete per 10 minuti circa avendo cura di mantenere le verdure croccanti.

    Preriscaldate il forno a 180 gradi. Fate cuocere il riso rosso per circa 35/40 minuti nel brodo. Deve asciugarsi  del tutto e rimanere al dente. Se preferite potete anche farlo cuocere in acqua e sale.

    Aggiungete le verdure e mantecate con il parmigiano e dell'olio extravergine.

    In una pirofila versate  il riso  e livellatelo. Distribuire sulla superficie il parmigiano reggiano  rimasto e passare in forno già caldo a gratinare per 10 minuti circa.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *