Polpette di agnello in salsa alla menta

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    40 Minuti
Polpette di agnello

L’agnello è da secoli su tutte delle tavole durante la Pasqua

Polpette di agnello in salsa alla menta per pranzo!! Oggi sono andata a comperare l’agnello per le festività e mi sono accorta che tanta gente non è capace di fare la spesa. Mi sono soffermata a guardare persone e situazioni e ridevo da sola…mi avranno presa per pazza!

Saper fare la spesa è una questione di buonsenso e si consiglia di leggere bene le etichette che accompagna­no i prodotti confezionati, in quanto, a norma di legge, devono contenere le indicazioni relative alla composizione e alla data di scadenza (in caso di derrate alterabili o a conservazione comunque limitata), la lista degli additivi e altre indicazioni facoltative.

Non è detto che i formati grandi, de­finiti economici e apparentemente tali, siano sempre convenienti, considerando il rapporto peso-prezzo intercorrente fra questi e i formati piccoli o medi. Bisogna considerare che una confezione alimentare, quando sia stata aperta, va consumata nel più breve tempo possi­bile. Meglio, quindi, scegliere il tipo diconfezione in rapporto al numero di persone componenti la famiglia. L’essere infatti costretti a consumare in fretta un prodotto o magari doverne gettare via una parte non è affatto una condi­zione favorevole all’economia.

Polpette di agnello in salsa alla menta

Ricordarsi che il valore nutritivo del­la carne è in rapporto al peso e alla qualità e non ai tagli: cento grammi di bistecca di vitello e cento di spezzati­no di vitello si equivalgono.

Evitare di rincorrere frutta e verdure fuori stagione, sia perché le cosiddette primizie sono meno nutrienti, sia perché hanno spesso prezzi proibitivi. Poiché tuttavia anche la gola vuole la sua parte è bene ricordare l’esistenza dei prodotti conservati e surgelati: a minor prezzo risolvono più che egregiamente ogni pro­blema.

È antieconomico ricorrere ai prodotti pronti quando si può confezionarli in casa: il discorso vale specialmente per i dolci, le cui versioni casalinghe sono peraltro sempre più apprezzate.

È importante tenersi aggiornati sulle novità alimentari: nuove confezioni, nuo­vi prodotti in commercio. Va ricordato che le novità escono sempre sul mer­cato a prezzi concorrenziali, senza con­tare che appunto la necessità di affer­marsi fra prodotti già conosciuti è qua­si sempre garanzia di qualità.

foto: Matteo Pasquali

 

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g spalla di agnello disossata
  • 3 cucchiai mollica di pane senza glutine raffermo
  • 1 uovo (facoltativo)
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio aglio
  • 3 rametti menta
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q.b. aceto di mele
  • 1 cucchiaino zucchero
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Prendete la carne. Eliminate pellicine, nervetti e il grasso che ritenete in eccesso, poi tritatela. Raccoglietela in una ciotola e amalgamatela con la mollica di pane bagnata nell’acqua, strizzata e sbriciolata, l’uovo sbattuto (se lo gradite), la cipolla, l’aglio e le foglie di menta tritati molto finemente. Salate e amalgamate il composto.

    Con le mani inumidite formate 15/18 polpettine e infilzatele a gruppi con i bastoncini. In una larga padella scaldate quattro cucchiai d’olio, mettete le polpette e, a fuoco moderato, fatele cuocere circa 5 minuti per parte. Ritiratele, asciugatele su carta assorbente da cucina, disponetele sul piatto da portata e servitele calde con contorno di olive, pomodori e salsa verde alla menta.
  2. preparazione salsa verde alla menta

    Mettete in un mixer un mazzo di menta fresca e un cucchiaino di zucchero, tre cucchiai di aceto bianco di mele e tre di olio. Aggiustate di sale e pepe e tritate tutto.

     

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *