Insalata di barbabietole e carote, un mix nutriente

L’insalata di barbabietole e carote è un piatto fresco, veloce e molto nutriente. Si presenta come un pasto facilmente digeribile, ideale da proporre come contorno ad una cena in compagnia di amici e parenti, o per ricaricarsi di energie durante la pausa pranzo dal lavoro. Ecco le proprietà dei suoi ingredienti e le modalità di preparazione.

Alla scoperta della barbabietola

La barbabietola, scientificamente conosciuta come Beta Vulgaris, è una pianta erbacea biennale che possiamo inserire frequentemente nei nostri pasti, approfittando così del suo elevato contenuto di sali minerali e vitamine.

Questo vegetale è costituito prevalentemente da acqua e per questo produce effetti diuretici e depurativi, ideali per coloro che soffrono di ritenzione idrica, ma anche per tutti gli altri, in quanto contribuisce al naturale smaltimento delle tossine dal nostro corpo. L’acqua è un componente che la rende facilmente digeribile e perfetta anche per le persone colpite da intolleranze alimentari e sintomi relativi all’apparato gastrointestinale.

Tra i minerali contenuti nella barbabietola rossa troviamo il ferro, il sodio, il potassio, il calcio e il fosforo, mentre per quanto riguarda le vitamine, questo ortaggio si presenta come un’ottima fonte di vitamina A, C e di alcune vitamine del gruppo B. Perciò, offre il benefico effetto degli antiossidanti, che proteggono l’organismo dai radicali liberi.

La vitamina A è comunemente riconosciuta come un elemento essenziale per proteggere la vista, mentre l’acido folico, contenuto nella barbabietola (vitamina B9), è perfetto per la gravidanza e per rinforzare tutti coloro che soffrono di anemia.

Tuttavia, ci sono altre informazioni che potrebbero invogliarti a mangiare questo ortaggio: alcune ricerche hanno affermato che il consumo di barbabietola è una delle migliori soluzioni per prevenire i tumori (soprattutto al colon) e la maggior parte dei disturbi cardiovascolari. Questo è dovuto alla notevole quantità di antiossidanti e vitamine contenute in questo vegetale. Perciò, è ovvio che le proprietà della barbabietola, unite a quelle della carota, formeranno un mix perfetto di salute, energia e prevenzione. Scopriamo in che modo.

La carota: energia e miglioramento della vista

I botanici la conoscono come Daucus Carota, mentre i greci la conoscevano come Karoton. Tutti nomi similari che indicano lo stesso gustoso e salutare ortaggio, che si pensa sia stato coltivato inizialmente nel Medioriente, per poi essere stato scoperto dai Romani e portato in tante altre parti del mondo dai Greci. Questa è stata davvero una fortuna, in quanto la carota comporta degli importanti benefici per la nostra salute.

Fin dall’antichità, veniva usata per nutrire gli animali, per curare alcune malattie e per altri scopi particolari. Ad esempio, i Romani ne usufruivano soprattutto per le sue proprietà diuretiche, ma pensavano anche che si rivelasse un ottimo afrodisiaco o un rimedio per abortire in maniera naturale. Gli egiziani, invece, la usavano per cicatrizzare le ferite, e le popolazioni medioevali pensavano che fosse in grado di curare i calcoli renali. Recenti ricerche hanno confermato che la carota è in grado di trattare le problematiche relative all’apparato gastrointestinale, aiutare la pelle ad abbronzarsi e non solo.

Attualmente abbiamo a disposizione diverse tipologie di carote: quella di colore arancione (che contiene molta vitamina A), quella viola (ricca di antiossidanti), quella rossa (ottima fonte di licopene), quella gialla (piena di luteina) e quella bianca (un rimedio naturale contro i tumori). Perciò, con un po’ di pazienza e fantasia, puoi scegliere tra tutti questi tipi di carota, acquistare la tua preferita e provarla.

Tuttavia, quella più comune e reperibile più facilmente è quella arancione. Quest’ultima, essendo ricca di vitamina A, è ottima per proteggere gli occhi e salvaguardare la nostra vista e, grazie alle altre sostanze in essa contenute, si rivela perfetta per donarci ulteriore energia, per depurare il nostro organismo e lenire, idratare e rinforzare l’epidermide.

Insalata di barbabietole e carote, un mix nutriente

Questa insalata si rivela molto particolare, in quanto uno degli altri ingredienti è la mela. Quest’ultima è ipocalorica, ricca di fibre e assolutamente digeribile. L’aggiunta di succo di limone è in grado di massimizzare gli effetti depurativi di carota e barbabietola, aiutando inoltre il nostro corpo ad assorbire il ferro contenuto soprattutto nella barbabietola.

Grazie a questa insalata potrai usufruire anche delle proprietà antiossidanti dell’olio extra vergine di oliva e degli Omega-3 contenuti nelle noci, perfetti per proteggere il tuo apparato cardiovascolare.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 barbabietole precotte
  • 1 mela rossa
  • 2 carote
  • una manciata di noci
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • il succo di 1 limone
  • sale

Preparazione

Preparare questa insalata si rivelerà molto semplice e veloce.Lavate  e tagliato le carote alla julienne, lavate e tagliate la mela a cubetti e lo stesso fate con la barbabietola. Sbriciolate le noci

Preparate una vinagrette con l’olio, il sale e il succo di limone. Riunite tutte le verdure in un’insalatiera, versate la vinagrette e come ultimo tocco versate le noci sbriciolate.

Un piatto gustoso, nutriente e, allo stesso tempo, molto leggero.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *