Gratin di patate e cipolle e anche la patata prende valore!!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4/6 persone
  • Tempo Totale
    1 Ora 30 Minuti
Gratin di patate e cipolle

Potere depurativo della patata: toccasana per il nostro intestino

Gratin di patate e cipolle e anche la patata prende valore!! Siamo avvezzi a consumare le patate prevalentemente a spicchi: le classiche patate fritte, tanto amate dai più piccoli, rappresentano lo stereotipo del piatto in cui la patata prende, principalmente, forma.

Eppure, per chi sia desideroso di apprezzare la patata in altre “versioni”, magari più genuine e leggere, evitando la pur golosa ma pesante frittura, l’alternativa esiste, essa è rappresentata dal gratin di patate e cipolle

Si tratta di un contorno di patate molto stuzzicante e leggero, facilissimo da preparare ma non per questo misero come portata.

Carina, oltre che vantaggiosa dal punto di vista della nostra salute, l’idea di accompagnare le patate con  la cipolla, uno degli ingredienti più versatili che la nostra cucina conosca da secoli.

Un piatto leggero, genuino, economico e facile da preparare … cosa desiderare di più?

Patate: i tuberi dalle mille proprietà benefiche

Sono pochi, probabilmente, coloro che sanno che esistono interi popoli nel mondo che vivono nutrendosi esclusivamente di patate. Eh già, questa tendenza, che sotto certi punti di vista lascia molto a desiderare, almeno in termini di diversificazione alimentare, cela però un significato importante: la patata è ricca di numerosi nutrienti benefici per il nostro organismo.

In essa abbondano potassio, fosforo, magnesio, ottimo anche il contenuto di vitamine B3, B5, B6, vitamina C, K e J.

Una curiosità: stando a recenti studi condotti, sembra che nella buccia delle patate siano contenute alcune benefiche sostanze in grado di contrastare l’attività tumorale delle cellule in particolare a di quelle del colon, dello stomaco e del fegato. Tale importante dote sarebbe da imputare a caconina e solanina, importanti alcaloidi presenti nelle patate. 

Potere depurativo della patata: toccasana per il nostro intestino

A dispetto del gusto e del loro aspetto decisamente appetitoso, le patate fritte non rappresentano certamente il modo migliore di consumare le patate in quanto l’aggiunta in esse del grasso sottoposto a calore concorrere a far perdere loro gran parte delle proprietà benefiche, prima fra tutte quella depurativa.

La patata riesce infatti a neutralizzare i succhi gastrici, risultando in tal modo estremamente utile in occasione di dolori allo stomaco o gastrite, al contempo purificando l’intestino ed eliminando le tossine naturalmente presenti nel nostro organismo. Una caratteristica questa che la rende il tubero privilegiato da chi abitualmente soffre di problemi a carico del tratto gastrointestinale durante  e dopo i pasti.

Passiamo dunque in rassegna ingredienti e preparazione di questo piatto, semplice si, ma non certo dal punto di vista dei suoi nutrienti.

 

 

Ingredienti per 4/6 persone

  • 500 gr patate
  • 3 cipolle
  • 80 gr burro chiarificato
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Preriscaldate il forno a 200 gradi. Sbucciate le patate e affettatele molto sottil­mente. Togliete la buccia alle cipolle e taglia­tele ad anelli sottili.

    Imburrate leggermente la pirofila e dispone­tevi a strati alternati le patate e le cipolle. Salate e mettete dei fiocchi di burro sparsi qua e la.

    Infornate per circa 30/40 minuti fino a quando saranno cotte e dorate.

    Servite il piatto quando ancora ben caldo.



Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *