Enzimi digestivi cosa sono e a cosa servono?

Enzimi digestivi cosa sono e a cosa servono?  Gli enzimi digestivi sono sostanze naturali di origine vegetale o fungina che vengono utilizzati come integratori per favorire la digestione. La loro attività è simile a quella svolta dagli enzimi prodotti dal nostro corpo e la sostiene quando questa è insufficiente.

Gli enzimi, come piccole forbici, tagliuzzano le molecole che assumiamo con gli alimenti riducendole in sostanze di facile assimilazione.

Quando questo processo non avviene in modo corretto possiamo riscontrare sintomi di cattiva digestione come pesantezza, gonfiore, rallentamento dello svuotamento gastrico. Le cause possono essere molte: con l’età si riduce la produzione di enzimi digestivi, alcuni farmaci come gli anti-acido ne contrastano l’azione come anche una ridotta funzione tiroidea.

Esistono numerose piante con attività enzimatica: l’ananas che produce la bromelina e la papaya che produce la papaina.  Queste sostanze agiscono soltanto su alcune componenti del pasto ma possono comunque favorire la digestione.

Molto più efficienti sono le miscele di enzimi digestivi formulate per agire su tutte le componenti di un pasto completo: carboidrati, grassi e proteine.

Le miscele migliori contengono persino enzimi in grado di agire sui fitati che assumiamo con le verdure e che sono considerati anti-nutrienti in quanto contrastano l’assorbimento dei minerali.
Una miscela di enzimi di buona qualità comprende anche lattasi e alfa-galattosidasi per una migliore digestione del lattosio.

Bisogna distinguere formulazioni specifiche per gli intolleranti al lattosio da quelle indirizzate alla popolazione generale; nel primo caso le formulazioni contengono in maggiore quantità ed esclusivamente gli enzimi specifici per il lattosio. Nel secondo caso si tratta di formulazioni complete e bilanciate che funzionano già nello stomaco ma non indicate per trattamento delle intolleranze al lattosio.

Gli enzimi favoriscono la digestione delle proteine riducendone l’attività immunogenica. Più una proteina è degradata e digerita minore sarà la sua capacità di agire come antigene e di attivare la risposta del sistema immunitario. Per questo motivo gli enzimi digestivi con attività proteolitica vengono suggeriti come integrazione nelle allergie alimentari.

Gli enzimi digestivi sono molto ben tollerati perché hanno un’azione locale e vengono a loro volta digeriti dopo avere esplicato la loro attività. Possono essere utilizzati al bisogno in occasione di un pasto più impegnativo del solito oppure in modo regolare assumendoli con il pasto principale della giornata.

In questo video potrai trovare maggiori informazioni: https://www.youtube.com/watch?v=Kgbw0lx6Cyc

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *