Caramelle di formaggio al tartufo

Tempo di preparazione:

Una soave ricchezza culinaria con le caramelle di formaggio al tartufo

Se state cercando un armonioso mix di sapori intensi, colori vivaci e differenti consistenze in un piatto che si preannuncia tanto ricco quanto meravigliosamente gustoso, le caramelle di formaggio al tartufo, patate, nduja e crema di cima di rape fanno proprio al caso vostro!

Nessun senso risulta trascurato in questa preparazione, in grado di coccolare anche i palati più esigenti. Chi conosce gli ingredienti di questa ricetta, sa esattamente di cosa sto parlando e non potrà fare a meno di apprezzare questa combinazione di alimenti e gusti contrastanti. Andiamo a scoprirne qualcosa di più…

Un magnanimo e delizioso scrigno di tradizioni

Numerose sono nel nostro Paese le lavorazioni inerenti al formaggio, tutte contraddistinte da innata maestria e tradizioni tramandate di generazione in generazione. Quando poi a tale alimento viene accostato l’intenso sapore del tartufo, nessuno può resistere al suo intonato richiamo! Diventa un formaggio che, al di là della provenienza del latte (mucca, capra o pecora), rappresenta un’ottima fonte di calcio, essenziale nei processi di formazione e rafforzamento di ossa e denti.

Regala inoltre un valore proteico non indifferente che conferisce alle caramelle di formaggio al tartufo, patate, nduja e crema di cima di rape un altro punto a favore. Altro componente di questa ricetta sono certamente le patate, quei morbidi ed avvolgenti tuberi assumibili anche dai diabetici, vista la presenza di fibre che aiutano l’intestino nell’assorbimento degli zuccheri semplici. Questo alimento è uno dei più amati in tutto il modo e regala alla ricetta un ulteriore quantità di vitamine e minerali di qualità.

D’altra parte, troviamo anche le cime di rapa che si presentano come un’ottima fonte di calcio e potassio, utili a prevenire patologie ossee. Naturalmente, queste sono solo alcune delle particolarità di questi ingredienti… perciò pensate a quante altre caratteristiche uniche può presentare questa ricetta!

L’altro incredibile ingrediente delle caramelle di formaggio al tartufo, patate, nduja e crema di cima di rape

E la nduja? Parliamone! Spicca la sua quantità di peperoncino, del quale si è recentemente scoperto il potere antitumorale e la sua capacità di stimolare il metabolismo. Nello specifico, si tratta di un salume calabrese molto morbido oltre che piccante, tipico delle zone dell’altopiano del Poro ma normalmente associato e diffuso in tutta la regione. Naturalmente, bisogna andarci piano, in quanto viene preparata con diverse parti grasse provenienti dal maiale che viene condita ed essiccata insieme al peperoncino.

Quest’ultimo non è uno qualsiasi: è calabrese e, grazie alle sue notevoli proprietà antisettiche, questo salume non necessita l’aggiunta di conservanti. Detto questo, direi che è il momento di preparare le caramelle di formaggio al tartufo, patate, nduja e crema di cime di rapa. Siete pronti per il sapore esaltante di questa pietanza?

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di formaggio Tartufino
  • 2 patate lessate
  • 2 cucchiai di nduja
  • 300 gr cima di rapa
  • 80 gr di olive taggiasche
  • 1 limone
  • olio extravergine
  • sale e pepe

Preparazione

Schiacciate le patate unite la nduja un pizzico di sale,poco formaggio e formate delle palline.
Per la crema sbianchire le cime di rapa passarle in acqua e ghiaccio per mantenere il colore,
poi frullare con mezza patata un po di olio evo,regolare di sale e pepe.
In una padella antiaderente inserire la carta da forno e adagiare un coppa pasta,grattugiare il
formaggio e inserirlo all’interno dello stesso.
Accendere il fuoco basso e quando il formaggio sarà sciolto e malleabile iniziamo a formare delle
caramelle,inserite all’interno la farcia di nduja e divertitevi con le forme.
Fare un battuto di olive taggiasche e scorza di limone che servirà di guarnizione e darà una nota
croccante al piatto.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *