Risotto con i carciofi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    10 Minuti
  • Tempo di Cottura
    20 Minuti
  • Tempo Totale
    30 Minuti
risotto con i carciofi

In questa preparazione il riso mette bene in risalto il sapore unico dei carciofi.

Il risotto ai carciofi è un gustosissimo piatto tipico del periodo autunnale e invernale, periodo in cui i carciofi sono nel pieno del loro sapore e li troviamo freschi e a un prezzo conveniente.

E’ sempre necessario pulirli correttamente, eliminando le foglie esterne più dure e la fastidiosa peluria interna e utilizzare il cuore che è la parte migliore.

Al momento dell’acquisto devono essere sodi, con le punte ben chiuse, le foglie di un colore uniforme,  il gambo lungo e turgido.

Prima di iniziare a  pulire i carciofi bisogna effettuare due operazioni preliminari: una è quella di strofinarsi le mani con un  limone, o meglio ancora è bene indossare guanti da cucina,  per evitare che anneriscano; seconda cosa è necessario preparare una ciotola con acqua fredda in cui è stato versato il succo di un limone perché  la soluzione acidulata eviterà che i carciofi puliti si anneriscano.

Per prima cosa staccate il gambo dal carciofo,  eliminatene la parte finale e da quella restante eliminate le eventuali spine,  quindi con uno spelucchino rimuovete lo strato esterno fibroso, tagliatelo a pezzi e mettetelo nell’acqua acidulata: è così  tenero e saporito che potrete cucinarlo.

Dal carciofo eliminate  spine, o la punta, tagliandone via un paio di centimetri poi eliminate le foglie più esterne più dure, fino a che si arrivate a quelle più tenere

Una volta raggiunto il cuore, eliminate la peluria interna, ovvero la “barba” del carciofo che si trova all’interno.

A seconda di come saranno utilizzati i carciofi ci sono due modi per effettuare questa operazione:  se utilizzate i carciofi tagliati divideteli a metà ed eliminate la peluria con un coltellino, incidendo lungo tutta la parte inferiore del carciofo.

Nel caso utilizziate  il carciofo intero, allargate leggermente le foglie esercitando una leggera pressione verso l’esterno ed eliminate la “barba” con un cucchiaino.

Una volta puliti, però ricordatevi di immergerli nell’acqua acidulata per non farli annerire!

La ricetta che trovate qui sotto è stata preparata da mia figlia Roberta, esperta utilizzatrice del Bimby :-)

 

Ingredienti per 4 persone

  • 5/6 carciofi
  • 1/2 limone
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 cipolla
  • 1 pizzico di pepe
  • 320 gr di riso
  • 40 gr di olio d'oliva extravergine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 500 gr di acqua calda
  • 1 cucchiaio di soffritto

Procedimento

  1. Pulite i carciofi e metteteli a bagno in acqua acidulata con il limone dentro.
  2. Mettete nel boccale l'olio, l'aglio e la cipolla. 3 Min. 100° Vel. 2 Antiorario.
  3. Inserite la farfalla
  4. Aggiungete i carciofi sgocciolati e il pepe. 10 Min. 100° Vel. Soft Antiorario.
  5. Aggiungete il riso. 3 Min. 100° Vel. Soft Antiorario
  6. Sfumate col vino bianco. 3 Min. 100° Vel. Soft Antiorario.
  7. Aggiungete l'acqua calda e il dado e cuocete per il tempo indicato dalla confezione 100° Vel. Soft Antiorario.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *