Giancarlo Morelli uno chef attento alle intolleranze alimentari….e non solo!!!

Quando mi hanno invitato da  Giancarlo Morelli, lo chef bergamasco del ristorante Pomiroeu di Seregno,  ho accettato l’invito perché sapevo che di certo non sarebbe stato un incontro uguale a tanti altri.

Giancarlo Morelli che si fregia di una stella Michelin è una persona splendida che ti travolge con la sua simpatia, con  i suoi modi di dire, e con la sua cucina  veramente unica.

Il Pomiroeu, il suo ristorante è considerato  un’istituzione della verde Brianza. Il nome sta ad indicare il  “pometo” ovvero  la zona della città in era fiorente la coltivazione delle mele.

Il Pomiroeu prese vita nel lontano 1850, ma solo nel 1993 Giancarlo Morelli diede inizio alla sua avventura rilevando la vecchia struttura e trasformandolo in quello che oggi è un autentico gioiello: un angolo gourmet di rango  elevato, in cui oltre che a stare molto bene si ha la possibilità di degustare con grande soddisfazione piatti sia della cucina tradizionale che di quella creativa.

La sua è una cucina attenta alla qualità, alla sostanza e alla stagionalità, dei prodotti, tanto è vero che il menù è rinnovato ogni quarantacinque giorni.

Il Pomiroeu non è però solo ristorante: è anche lezioni di cucina mirate  per coloro che vogliono approfondire un argomento in particolare che va dai  primi piatti, ai dessert, a una cucina dal mondo o ai  principi della cucina per realizzare al meglio una salsa di pomodoro gustosa!

Gli incontri si svolgeranno in due tempi: una parte teorica sulla tematica del giorno preludio della parte più pratica, in cucina, dove con lo Chef  e con i suoi collaboratori si realizzeranno  piatti che poi verranno condivisi per l’assaggio.

Giancarlo Morelli, oltre a essere uno chef stellato che dimostra tutta la sua creatività è anche un chef molto attento e sensibile al problema delle intolleranze alimentari.

Nel volume “ Lattosio. L’intolleranza? La cuciniamo!” scritto da Tiziana Colombo che  prosegue la collana di libri di cucina dedicata da Silvana Editoriale alle intolleranze alimentari, infatti,  lo chef Giancarlo Morelli, al pari di altri chef di fama internazionale, ha scritto e fotografato gustose ricette, senza tale sostanza dimostrando tutta la sua maestria e la sua sensibilità.

L’ intolleranza al lattosio è la condizione in cui il consumo di latte e latticini provoca una reazione non allergica che si manifesta con disturbi gastrointestinali come il gonfiore addominale, il dolore crampiforme e saltuaria diarrea.

La colpa di tale reazione è da attribuirsi alla mamancanza o alla riduzione degli enzimi deputati alla digestione del lattosio, cioè dello zucchero contenuto nel latte e nei suoi derivati.

Questi enzimi chiamati lattasi, per permettere la digestione del lattosio  lo devono scindere nei due zuccheri che lo costituiscono: il galattosio ed il glucosio.

Osteria del Pomiroeu

Via Garibaldi,  37 Seregno (MB)

Tel +39.0362.237973

Condividi!

2 commenti a “Giancarlo Morelli uno chef attento alle intolleranze alimentari….e non solo!!!

  1. ANTONELLA

    BUONGIORNO,
    DESIDEREREI CHE MI INVIASTE GENTILMENTE IL VS. MENU’ “SENZA GLUTINE” PER POTER PASSARE UNA SERATA NEL VS. STUPENDO LOCALE. PRIMI ,SECONDI,PANE ECC. GRAZIE! A PRESTO

    1. Tiziana Autore articolo

      Buonasera Antonella, io non indicarle esattamente il menù che puo’ trovare la sera in cui deciderà di andare. Le dico con certezza che Giancarlo sicuramente preparerà dei piatti adeguati in base alla sua richiesta. Magari avvisi mentre prenota!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *