Risotto di verdure filante al forno, facile e gustoso

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di Cottura
    30 Minuti
  • Tempo Totale
    1 Ora
Risotto filante al forno ridotta

Risotto filante al forno

Quando incontri un amico, di solito ti dice: Ciao, come stai? In Cina, invece, ti chiederebbe: Hai mangiato il tuo riso?, ciò che praticamente è la stessa cosa. Ma mette in risalto quanto sia importante il riso in quel lontano paese asiatico. Da noi forse non ha ancora raggiunto questa celebrità, anche perché deve condividere il suo ruolo di protagonista del classico “primo” all’italiana con la pasta. Ciò nonostante l’Italia è il maggiore produttore europeo di riso.

Ciò vuol dire che, tutto sommato, siamo in grado di apprezzarlo. Ma siamo altrettanto sicuri di saperlo riconoscere, usare e cucinare nel modo giusto? Perché le qualità di riso sono tante e ognuna di esse si adatta meglio a questo o a quel piatto. Ecco perché è importante imparare a dare a ogni tipo di riso la sua collocazione. Innanzitutto vi daremo qualche notizia “tecnica”: in Italia le varietà di riso coltivato sono circa sessanta, ma molte meno quelle commercializzate. In realtà, il riso prodotto nel nostro paese può essere suddiviso in 4 grandi gruppi: comune ,semifino, fino e superfino .

Da qualche anno è comparso in commercio il cosiddetto riso parboiled che sopporta qualsiasi … errore di cottura! Nel senso che non diventerà mai un “pestone” e accetterà anche una lunga permanenza sul fuoco.

È quindi adatto a quelle preparazioni che richiedono una cottura “doppia”: ovvero gli sformati, i timballi, e cosi via. Parboiled significa “sbollentato “. In effetti, il riso, lavorato con questo processo, viene immerso in acqua calda per sciogliere le vitamine e le sostanze minerali contenute nel rivestimento esterno. Dopodiché queste stesse sostanze, sotto forti pressioni idrauliche, vengono trasferite nel chicco e sigillate per mezzo del vapore. Poi il riso viene essiccato e lavorato con i consueti procedimenti che lo priveranno delle parti esterne. In commercio si trova anche il riso integrale normale.

Il riso viene raccolto due volte l’anno, poiché ha un ‘” ciclo vegetativo di 180 giorni. In questa fase si chiama risone ed è rivestito dalla lolla (scorza esterna non commestibile). Prima di essere portato nelle riserie viene essiccato, dopodiché comincia il processo di sbramatura, seguito da una piccola lavorazione che “dà vita” al riso integrale. Si continua poi con uno “spogliarello” completo del chicco, per arrivare fino al riso bianchissimo, raffinato o brillato. C’è, infine, un prodotto che si chiama wild rice, ovvero “riso selvaggio”, con chicchi scurissimi i quali richiedono un lungo “bagno” preliminare e una altrettanto lunga cottura.

Ed ora un’occhiata al profilo dietetico del riso. È certo uno dei cereali piu nutrienti e piu digeribili; viene infatti assimilato dall’organismo in sole 2 ore (contro le 3 che occorrono per la pasta); contiene vitamine importanti come la A, la 81, la 82, la 86, carboidrati, grassi (pochi) e minerali (molti). È assai energetico: fornisce 350 calorie per ogni 100 g.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di riso Carnatoli Riserva San Massimo
  • 2 melanzane
  • 2 zucchine
  • 125 gr di pancetta
  • 1 mozzarella senza lattosio di medie proporzioni
  • 30 gr di burro chiarificato
  • q.b parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • q.b. di olio d'oliva extravergine
  • q.b. di sale

Procedimento

  1. Tagliate le melanzane e le zucchine a dadini e fatele cuocere in forno su di una teglia ricoperta da carta forno. Condite il tutto con poco sale e spegnete il forno.
  2. In una altra teglia ricoperta da carta forno fate cuocere la pancetta per una ventina di minuti o fin quando non la vedete prendere un bel colore.
  3. Fate cuocere il riso molto caldo al dente in abbondante acqua salata in ebollizione; sgocciolatelo con cura e amalgamatelo ben bene, in una terrina, con la salsa che avete precedentemente preparato. Unitevi anche due cucchiaiate di parmigiano reggiano grattugiato, la mozzarella tagliata a dadini e i cubetti di melanzane e zucchine,
  4. Mettete ora il tutto in una teglia, spolverizzate leggermente con un po' di parmigiano reggiano grattugiato, completate con qualche fiocchetto di burro sparso qua e là, e passate il recipiente in forno preriscaldato (200°C) per 30 minuti. Servite quindi immediatamente in tavola.

Condividi!

Un commento a “Risotto di verdure filante al forno, facile e gustoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *