Omelette con prosciutto al forno, preparazione gustosa

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
Omelette con prosciutto al forno

Questa omelette con prosciutto e scamorza  può essere servito in tavola sia come sfizioso antipasto che come  secondo piatto

Omelette con prosciutto al forno, è una preparazione molto gustosa e di grande effetto!!!  L’uso della salvia, del rosmarino e del timo  rendono il rotolo di frittata ancor più aromatico e  profumato.

Il rosmarino è una pianta molto ricca  di olio essenziale  che da a questa pianta le sue caratteristiche e che è costituito, essenzialmente, da pinene, conforene, limonene, flavonoidi, acidi fenolici, tannini, resine, canfora e acido rosmarinico.

Il rosmarino è una pianta aromatica più utilizzata nella  cucina mediterranea, ed è insostituibile per insaporire carni, pesci e salse.L’uso della pianta di rosmarino fin dall’antichità è stato da sempre legato alle sue positive proprietà terapeutiche.

La Salvia è la pianta aromatica, più famosa  e utilizzata nelle cucine di tutto il mondo, fin dai tempi più antichi, per il suo inconfondibile aroma.

Le sue proprietà aromatiche  sono date dall’ olio essenziale che ha una composizione chimica molto complessa  che conferisce alla pianta il suo caratteristico profumo.

Omelette con prosciutto al forno: per tutti

Da noi è molto famosa per l’utilizzo ne  i “ravioli burro e Salvia” e per le “foglie di salvia fritte” che sono una rara bontà. In alcune preparazioni la salvia si usa da sola perché il suo aroma così inteso tende ad annullare il sapore delle altre erbe aromatiche .

Conosciuta fin dai tempi più antichi: per gli egiziani, i romani e nel Medioevo era considerata un’erba capace di guarire ogni male.

Il timo in cucina è conosciuto a tutti per il suo deciso potere aromatizzante. E’ utilizzato in numerose pietanze a base di pesce, verdure, carne,  a seconda delle ricette tipiche delle diverse zone e in maniera più o meno abbondante.

Secco e mescolato ad altre erbe il timo  entra nella ricetta della famosa “herbes de Provence” una miscela di erbe aromatiche molto utilizzata che contiene rosmarino, origano, basilico, alloro, lavanda e timo.

Il timo è una di quelle erbe che con il  rosmarino e l’origano, con l’essiccazione mantengono inalterato il loro aroma, che  risulta essere anche più forte e concentrato; questo perché con l’ essicazione dei tessuti vegetali, gli oli essenziali non volatili sono più disponibili e si diffondono più facilmente negli alimenti.

Le sue proprietà aromatiche ed antisettiche ne fanno una pianta molto importante per la conservazione degli alimenti.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova
  • 2 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di timo
  • 80 gr di prosciutto cotto a fette
  • 100 gr di scamorza stagionata a fette
  • q.b. di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale

Procedimento

  1. Rompete le uova in una bastardella, sbattetele con il sale, il rosmarino, la salvia e il timo tritati. Sbattetele con una forchetta e versatele in una padella antiaderente, leggermente unta di olio, e fate dorare la frittata da una parte, poi rivoltate dall'altra parte con l’aiuto di un piatto o di un coperchio e fatela cuocere.
  2. Trasferite la frittata su di un piatto, farcitela con le fette di prosciutto cotto e le fette sottili di scamorza. Chiudetela e una volta fatte tutte rimettete in forno per circa 10 minuti. Decorate con qualche dadino di prosciutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *