Nasce Cavalier Caviar Club

Quello di mercoledì 12 novembre, presso Eataly Milano – Aula Arclinea è stato un evento, all’insegna dell’eleganza, del lusso, della raffinatezza e  del buongusto, organizzato per la presentazione del Cavalier Caviar Club, il nuovo marchio premium  di Agroittica Lombarda, destinata alla GDO che sarà presente nei migliori stores internazionali.

Quella proposta a Eataly  Smeraldo è stata una presentazione con degustazione  che ha avuto per protagonisti il caviale tutto italiano rigorosamente Malossol, ovvero a basso contenuto di sale di Agroittica, che ha raggiunti l’eccellenza con il suo top di gamma Calvisius e  il Franciacorta Monterossa Cabochon di Emanuele Rabotti.

Il caviale tutto made in Italy, prodotto nella provincia di Brescia, a Calvisano è apprezzato anche dai russi che ne sono i produttori storici.

Completano la gamma Cavalier Caviar Club la Crema di Burro al Caviale, ottima per un antipasto sfizioso, per insaporire pesce e verdure cotte, e ideale anche per la mantecatura di paste e risotti; e  i Ravioli ripieni di Storione e Caviale fatti con una sfoglia ruvida e sottile che accoglie un delicato ripieno di storione e caviale, dal sapore meraviglioso.

Sono trascorsi quarant’anni dall’esordio  di Calvisano, quando i soci di un’acciaieria intuirono la possibilità di sfruttare le acque per il raffreddamento dell’acciaio: con uno scambiatore di calore fu trasferito il surplus termico del processo siderurgico alle acque pure di risorgiva, ottenendo un habitat ottimale per alcune specie ittiche pregiate, tra le quali lo Storione Bianco.

Oggi Lelio Mondella, direttore generale di Agroittica Lombarda  è a capo di questa azienda maggior produttore di questa eccellenza tutta italiana, il miglior  caviale al mondo…

Dieci grammi  di caviale, , in confezioni da 18-20 euro acquistabili nei migliori supermercati sono proposti in sei varianti con i quali Agroittica,, il gruppo bresciano,  propone ai più golosi una quotidianità fatta di gusto e accessibilità considerando anche l’imminenza del Natale

continua la lettura su Italia a Tavola

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *