Carote in salsa di capperi di Salina

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    10 Minuti
  • Tempo di Cottura
    35 Minuti
  • Tempo Totale
    45 Minuti
carotine

A tavola i capperi di Salina si caratterizzano per la loro compattezza, profumo e uniformità.

Ci sono due tipi di capperi slow food: quello di Pantelleria e quello di Salina. Hanno molte particolarità ma la più evidente e che balza subito all’occhio è il bocciolo compatto.  Un particolare importante, infatti, è una garanzia di durata nel tempo. Fate conto che questo cappero sotto sale si conserva fino a due-tre anni.

Questa varietà di cappero sotto sale si conserva fino a due-tre anni . La salubrità di questo prodotto è garantita dalla  quasi totale assenza di trattamenti con antiparassitari o concimi chimici di sintesi.

I capperi di sono succosi, saporiti e al tempo stesso delicati, sono tra i più rinomati al mondo anche per le loro dimensioni e la regolarità del calibro. Vengono preparati per la conservazione appena colti; vengono lasciati all’ombra ad appassire per un giorno intero prima di essere conservati sotto sale, sotto aceto e sott’olio.

Se li acquistate nei sacchetti, una volta aperti potete travasarli con il suo sale in un vasetto di vetro e dureranno più a lungo.

Gli vengono riconosciute delle proprietà stimolanti dell’appetito e nel processo della digestione; dalle radici della pianta viene ricavata una tintura oleosa che viene utilizzata per la cura delle emorroidi e per le infiammazioni della bocca. Un recente studio condotto dalle università siciliane di Catania e Messina ha dimostrato che la pianta del cappero sia in possesso di sostanze con proprietà in grado di combattere alcuni tipi di allergia della pelle e vi terro’ informati se ci saranno degli aggiornamenti.

Sono utilizzati in cucina per “dare mordente” e carattere ai piatti, si sposano ottimamente sia con un semplice sugo di pomodoro e basilico, che alla classica caponata.

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr carotine novelle
  • 1 cucchiaio prezzemolo
  • 2 cucchiai capperi di Salina
  • 6 filettini acciuga
  • mezzo bicchiere vino bianco secco
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaio amido di riso
  • 60 gr burro chiarificato
  • qb olio extra vergine di oliva
  • qb sale e pepe

Procedimento

  1. Spuntate le carote, raschiatele, lavatele e asciugatele. Tagliate a rondelle e lessate per circa 10 minuti in una pentola di acqua bollente salata
  2. Fondete il burro in una padella e unitevi le carote sgocciolate e insaporite con del pepe nero macinato al momento
  3. Dissalate i capperi. Mondate il prezzemolo , lavatelo e tritatelo. Sbucciate l'aglio. Dissalate le acciughe sotto l'acqua corrente. In una ciotolina unite il prezzemolo tritato, i capperi, l'aglio e le acciughe , un filo d'olio e l'amido di mais. Mescolate e amalgamate bene il tutto.
  4. Versate la salsa preparata sulle carote, bagnate con il vino bianco e proseguite la cottura, a fuoco basso, per 20 minuti circa. Servite in tavola ben calde.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *