La ricette di oggi è un Risotto Wapple

Tempo di preparazione:

Risotto Wapple: il primo piatto a base di mela e succo d’uva

Nel risotto Wapple c’è tutto il gusto della frutta, quella sana e genuina che medici e nutrizionisti di tutto il mondo ci consigliano di consumare con regolarità. Wapple è la nuova bevanda aromatizzata a base di uva, ideata da 60 produttori del Consorzio ortofrutticolo di Belfiore che non è un succo di mela, non è sidro, ma non è nemmeno vino: è, infatti, composta al l 51% dal succo di mela di prima scelta Belfiore e al 48,5% dal succo d’uva Garganega.

Dal connubio di questi due succhi è nato questa bevanda frizzante che nulla ha da invidiare a un buon bicchiere di Prosecco. Utilizzeremo il wapple per preparare questo risotto originale con mela Belfiore…certi del fatto che farà successo a tavola! Un modo originale di far consumare la mela che, come è noto, ha proprietà salutistiche, sia per gli adulti che per i bambini. Ricca di fosforo, magnesio, potassio e vitamine B e C la mela Belfiore vanta elevate proprietà digestive, diuretiche e rinfrescanti adatte per qualsiasi tipologia di dieta.

Wapple: di cosa si tratta esattamente?

Il frutto che andremo ad utilizzare per la preparazione di questa ricetta, la mela Belfiore come detto, ha una polpa molto dolce, succosa e ricca di zuccheri, caratterizzata da un tipico sapore e un profumo dolcissimo impossibile da confondere con altri. Lo sperimenterete anche voi nel provare questo primo piatto! Ha una forma appiattita tutta sua e un sapore che lega benissimo con quello dell’uva Garganega.

Questa mela è talmente profumata che in passata era utilizzata anche per profumare armadi, cassetti e guardaroba. Abbiamo collaudato l’abbinamento del suo sapore con la bresaola, che lega benissimo con la mela di Belfiore e con il Parmigiano Reggiano stagionato 48 mesi, ingredienti questi alla base della nostra odierna ricettina…per dei risultati straordinari che non tarderanno ad essere apprezzati dagli ospiti!

Bresaola: l’ingrediente proteico del nostro risotto Wapple

In breve tempo la bresaola della Valtellina ha iniziato a conquistare il primo posto tra i salumi in assoluto più apprezzati dai consumatori. Non a caso l’abbiamo preferita per la preparazione del nostro risotto Wapple in quanto magra e al contempo ricchissima di proteine. La bresaola si distingue anche per quello che concerne il sapore che è dolce e poco sapido al tempo stesso: questo conferisce quella nota di sapore in più che di solito il riso richiede.

Il nostro originale risotto incontra senza riserve l’apprezzamento di tutti gli amanti delle cose più elaborate e gustose…sarà merito dell’abbinamento di ingredienti molto diversi tra loro…o del suo profumo… fatto è che portare a tavola questo primo piatto significa venire incontro alle esigenze di tutti, anche di coloro che hanno a cuore la loro forma fisica e la loro salute. Non vi resta dunque che seguire passo dopo passo la nostra ricetta!

Ingredienti per 4 persone

  • 360 g di riso Carnaroli Riserva San Massimo
  • 100 g di bresaola
  • 1 mela di Belfiore
  • 50 g di Parmigiano Reggiano stagionato 48 mesi
  • olio extra vergine di oliva
  • ½ bicchiere di Wapple
  • sale

Preparazione:

Mettete a bollire una pentola di acqua.; tagliate la bresaola e la mela sbucciata a dadini.

Fate scaldare una pentola antiaderente e quando è bella calda aggiungete il riso, quando, dopo qualche minuto di tostatura,  toccandolo con le dita lo sentite ben caldo  irroratelo il  Wapple  e lasciatelo evaporare.

Coprite con l’acqua bollente e mescolate di tanto in tanto con un mestolo di legno e man mano che si asciuga aggiungetene altra.

Dopo circa 2/3 minuti unite la bresaola e le mele. Verso la fine della cottura, che richiede circa 14/15 minuti aggiustate di sale.

Spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano reggiano grattugiato e un filo di olio d’oliva

Servire il risotto ben caldo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *