I Duecentoannidivini dell’Azienda Agricola Fiamberti di Canneto Pavese

Canneto Pavese, la città internazionale della vite e del vino, si trova sulle colline a cavallo tra la Valle Versa e la Valle Scuropasso. E’ una cittadina dall’antica tradizione viticola e vinicola. Il suo stesso nome è legato alla coltivazione della vite e del vino prodotto in quella zona perché i viticoltori utilizzavano canne per sostenere le vigne.

A Canneto Pavese ha sede l’Azienda Agricola della Famiglia Fiamberti, una delle aziende più antiche dell’Oltrepò Pavese e dell’intera Lombardia che proprio quest’anno ha festeggiato il bicentenario della sua fondazione.

In questa occasione lunedì 29 settembre scorso l’Azienda ha creato un evento per presentare alla stampa i suoi vigneti e i “Duecentoannidivini”.

I vitigni  Fiamberti sono disposti sulla prima fascia collinare preappenninica, ben soleggiata,  che si affaccia sulla Pianura Padana e sono quelli tipici dell’Oltrepò Pavese: Croatina, Barbera, Uva rara, Riesling italico e Renano, Moscato, Pinot nero e Chardonnay.

Il metodo di allevamento della vite è quello a “Guyot” una forma di allevamento a potatura mista: si lasciano solo uno o due capi a frutto, affinché la pianta concentri nei pochi grappoli rimasti tutte le sostanze nutritive, elevandone così la qualità.

La Famiglia Fiamberti,  proprietaria di alcune vigne da generazioni ha fatto nascere dei veri e propri Cru (cru sta ad indicare la zona geografica di origine di un vino, la proprietà, il vitigno, le modalità produttiva, la commercializzazione e la storia qualitativa di un’azienda ) .: tra cui la Vigna Solenga, che da  antichi documenti risulta essere di proprietà della famiglia Fiamberti già nel 1700, e che è stata ampliata nel corso delle generazioni ed è ora la culla in cui nascono le uve da invecchiamento del Buttafuoco Storico, un vino unico di grande struttura e con componenti che gli consentono di durare intatto per molti anni, composto per il 50 % da Croatina che apporta la struttura polifenolica, il colore e i sentori di frutta rossa; per il 25% da  Barbera che forma con la sua acidità la corposità del vino e permette una maggiore estrazione dalle vinacce della Croatina e per il restante 25%  da  Ughetta di Canneto e Uva Rara che donano a questo vino di note di eleganza e di piacevole austerità.

Il Buttafuoco Storico viene messo in botti di legno per un’ affinamento minimo di dodici mesi e successivamente viene messo in bottiglia per almeno altri sei mesi e posto in commercio non prima di trentasei mesi dalla vendemmia.

E’ indubbiamente un vino di grande corpo, eleganza, morbidezza, e grande personalità che ben rappresenta questo territorio.

Altri Cru dell’Azienda Agricola della Famiglia Fiamberti sono il Bricco della Sacca, una vigna storica, in cui si produce l’uva croatina dalla cui vinificazione nasce il Bonarda uno dei vini simbolo dell’Oltrepò Pavese, dal profumo di fiori e confettura, dal  colore rosso rubino dal  sapore morbido e delicato  e la Vigna Costa Paradiso, in cui si producono le uve del Sangue di Giuda, un vino da dessert di colore rosso rubino carico, con brillanti riflessi violacei dall’aroma fine, con una piacevole fragranza di spezie e frutta fresca e che va servito fresco

In questo bicentenario di vini  l’Azienda Agricola della Famiglia Fiamberti ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, con dedizione, amore e passione a creare la loro storia con l’augurio di proseguire per questa strada ancora moltissimi anni.

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *