Semplice e golosa: torta di patate e tonno

tortino di patate e tonno
Commenti: 0 - Stampa

Per offrire bontà ai nostri ospiti e familiari, prepariamo un torta di patate e tonno! Quando cuciniamo, cosa desideriamo offrire a chi amiamo? Certamente, vogliamo proporre bontà e qualità, e la torta di patate e tonno può rivelarsi un’ottima soluzione in questo senso. Inoltre, non vogliamo neanche stressarci troppo davanti ai fornelli, e questa ricetta risponde ampiamente persino a tale esigenza. In pratica, vi sto per proporre la preparazione di una pietanza gustosa, semplice, genuina e veloce da preparare. Un inizio perfetto… non siete d’accordo?

La torta di patate e tonno vede come protagonisti due alimenti tanto diversi tra loro, sia nel sapore che dal punto di vista nutrizionale, accompagnati da ingredienti nutrienti e carichi di gusto, come le uova, il pangrattato, il rosmarino e il peperoncino. Pertanto, se state pensando che preparerete un piatto molto buono… state pensando bene. E se pensate persino che non farete troppa fatica, sappiate che anche questo pensiero è giusto. Questa ricetta ha proprio tutte le carte in regola e i requisiti per entrare nei nostri menu!

Un tubero tanto amato e un pesce dal sapore inconfondibile…

Tutti conosciamo le patate e sappiamo benissimo che, grazie al loro sapore, si sposano bene con tantissimi alimenti. Oltre ad essere versatili per quanto riguarda le combinazioni con altri cibi, come nel caso del torta di patate e tonno, questi tuberi possono essere cucinati in molti modi: al forno, fritti, lessati, stufati, a vapore… Questo li rende alimenti molto amati in tutto il mondo. Li adorano i bambini, ma anche gli adulti. Lo stesso vale per il tonno e questo significa che, con una ricetta come quella di oggi, non ci saranno insoddisfatti alla vostra tavola!

torta di patate e tonno

La torta di patate e tonno è il top da un punto di vista del gusto (se amate entrambi gli ingredienti principali, sarete certamente d’accordo con me!) e persino dal lato nutrizionale. Infatti, le patate garantiscono un valido apporto di carboidrati, amidi, vitamine e minerali. D’altra parte, troviamo il tonno che ci regala proteine di qualità, tanto omega 3 e un ulteriore apporto di vitamine e minerali… Insomma, questa ricetta può rivelarsi fantastica su tutti i fronti e, di certo, se ne accorgeranno anche i vostri ospiti!

Gli altri ingredienti della torta di patate e tonno: facciamo il pieno di energia!

Come dicevo all’inizio, oltre ai tuberi più amati nel mondo e al pesce dal sapore inconfondibile, la ricetta della torta di patate e tonno prevede l’uso di pangrattato e uova, che daranno una spinta di energia in più al nostro corpo. Un ulteriore sprint lo avremo dal peperoncino, che potrà stimolare la circolazione sanguigna, aiutare l’organismo a bruciare i grassi e donare al piatto quel tocco di gusto in più, che non guasta mai!

Per finire, non posso dimenticare di dirvi che il rosmarino è proprio quello che serve per rendere la torta di patate e tonno ancora più buono. A questo punto, è il vostro turno! Di seguito troverete la lista completa degli ingredienti e le modalità di preparazione. Siete pronti/e per mettervi all’opera? Sicuramente, sì… e quando assaggerete questo piatto, penserete subito a quando lo andrete a preparare di nuovo!

Ecco la ricetta della torta di patate e tonno

Ingredienti per 4 persone

  • 850 gr. di patate sbucciate
  • 300 gr. di tonno sott’olio ben sgocciolato
  • 2 cucchiai di capperi
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di pangrattato consentito
  • 1 rametto di rosmarino tritato
  • 1 presa di peperoncino

Preparazione

Grattugiate le patate crude in una terrina. Unite i capperi, il tonno sgocciolato e sbriciolato con una forchetta, il rosmarino, il peperoncino e le uova sgusciate.

Amalgamate bene gli ingredienti (potete usare le mani) e versateli in una teglia ricoperta con carta da forno.

Distribuite il composto, livellatelo e spolverizzatelo con pangrattato.

Infornate a 180°C, nel forno già ben caldo, e lasciate cuocere per 25-30 minuti.

Servite il tortino caldo o tiepido.

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta con finocchio e cocco

Torta salata con finocchi e cocco, dolce e...

Torta salata con finocchi e cocco, una delicata combinazione La torta salata con finocchi e cocco è una torta salata molto particolare, anche perché contiene alcuni elementi dolci. E’ comunque...

Focaccia con pastinaca

Focaccia con pastinaca, una variante aromatica

Focaccia con pastinaca, una ricetta con una base perfetta La focaccia con pastinaca è una variante gradevole alle solite focacce. E’ realizzata infatti con ingredienti particolari, a partire...

Torta salata con scarola

Torta salata con scarola, uno snack gustoso

Torta salata con scarola capperi e acciughe, una ricetta nichel free La torta salata con scarola, capperi e acciughe è un’idea particolare per una merenda salata gustosa e anti intolleranze. La...

Tacos con speck e funghi

Tacos con speck e funghi, un fast food...

Tacos con speck e funghi, non solo tradizione messicana I tacos con speck e funghi rappresentano l’unione tra la tradizione messicana e quella italiana. I tacos sono una preparazione simbolo della...

Coulibiac di salmone

Coulibiac di salmone, una meraviglia della cucina russa

Coulibiac di salmone, una torta salata di origine russa Il coulibiac di salmone è un'istituzione in Russia e nei paesi limitrofi. Infatti è uno dei piatti tipici più antichi. Si narra che sia...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


30-09-2014
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti