Tagliatelle di ceci preparate con Kenwood

Tempo di preparazione:

I ceci  sono legumi che venivano coltivati fin dall’Antico Egitto e la loro trasformazione in farina risale a quei tempi.

La farina di ceci si  ottiene dalla macinazione dei semi, essiccati al sole, che  vengono macinati a pietra, secondo una  antica tecnica che permette di ottenere una farina di ceci molto pregiata.

Durante la lavorazione si effettua la raffinazione perché è necessario separare la farina dalla crusca.
Ricca di proprietà benefiche, la farina di ceci,  ha un buon contenuto di proteine vegetali e sali  minerali, quali calcio, fosforo, ferro e magnesio. Sono inoltre presenti vitamina C e vitamine del gruppo B. vitamina A e la vitamina K e vitamina E.

Contiene, inoltre le saponine alle quali vengono attribuite proprietà benefiche relative all’abbassamento dei livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali, con particolare riferimento all’acido alfa-linoleico, necessario all’organismo per la formazione degli omega-3

Essendo la farina di ceci, completamente priva di glutine è una valida alternativa alla farina di frumento ed è quindi adatta anche ai celiaci.In cucina può essere utilizzata in più modi  sia allo stato puro che mescolata alla farina di grano duro.In Liguria  è utilizzata per la preparazione della farinata e della panissa,  specialità tipiche di quella regione che hanno reso celebre la farina di ceci.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr farina di ceci
  • 3 uova
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Versate la farina,le uova, il sale e l’olio nella ciotola di Cooking Chef. Montate il gancio a spirale, regolate la velocità a 1-2 e impasta per 2 minuti in modo da amalgamare bene gli ingredienti. Estraete e fate una palla che avvolgete con la pellicola per alimenti e lasciatela riposare per 30 minuti circa

Montate la sfogliatrice, cospargete di farina di risoa l’impasto e tagliatelo in quattro pezzi uguali. Schiacciate leggermente il pezzo per farlo passare senza fatica attraverso la sfogliatrice. Con la manopola laterale regolate sullo spessore maggiore, imposta una velocità bassa e passate l’impasto attraverso i rulli più volte, ripiegandolo ogni volta a metà, finché diventerà liscio.

Riducete lo spessore dei rulli di un numero, se necessario cospargi con altra farina, quindi passate nuovamente la pasta attraverso i rulli. Continuate a ridurre progressivamente lo spessore fino a raggiungere quello desiderato.

Quando tutta la pasta sarà stesa, cambiare l’accessorio ed inserire il tagliapasta per le tagliatelle. A velocità minima iniziare il taglio delle sfoglie e formare i nidi da lasciar seccare fino al loro utilizzo; disporli sul un piano di lavoro coperto da un panno bianco da cucina e leggermente infarinato.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *