Purè con Kenwood Cooking Chef

Un prodotto per veri buongustai: la Patata Rossa di Colfiorito, uno dei prodotti  tipici dell’Umbria tra i più apprezzati e conosciuti.

Colfiorito è una frazione di Foligno, posta  a ridosso dell’Appennino umbro-marchigiano, ed è il luogo dove la celebre Patata della varietà Desireè viene coltivata fin dagli anni 60 , anni in cui fu importata dall’Olanda e la coltivazione fu introdotta in questa zona.  Proprio qui la Patata Rossa ha trovato il suo habitat ideale per la coltivazione in quanto predilige le zone piovose, i terreni sabbiosi e le temperature basse; tipici di questa zona.

La Patata Rossa di Colfiorito ha inoltre il pregio di avere un’ottima resistenza ai parassiti e alle malattie.

Nel 1998 l’’Unione Europea, ha conferito  alla patata rossa di Colfiorito la qualifica di Indicazione Geografica Protetta.

La patata rossa di Cofiorito dalla  forma allungata ed ovoidale, ha la caratteristica buccia rossa e la polpa di colore giallo chiaro.

E’ prodotta a in piccolissime quantità da piccole aziende  agricole a conduzione familiare della zona ed è la base di numerosi piatti della cucina tipica umbra.

Molto versatile in cucina, la Patata Rossa di Colfiorito è adatta a ogni tipo di preparazione: arrosto, fritta, lessata, alla brace, in insalata. E’ molto utilizzata anche per la preparazione del pane,  delle focacce , dei gnocchi, molto diffusi in questa zona, e del purè.

Oggi vi propongo la mia versione del purè preparato con queste celebri patate…

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg di patate rosse di Colfiorito
  • 1,5 lt di acqua
  • 30 g di burro chiarificato
  • 50 g di parmigiano 48 mesi
  • sale q.b.

Preparazione:

Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti. Senza montare attrezzature sull’apparecchio, versa le patate e l’acqua nel recipiente e regola la temperatura al massimo e la velocità di mescolamento a 3. Lessate le patate per 20 minuti.

Scolatele e poi rimettetele nel recipiente. Portate a zero la temperatura e, utilizzando la Frusta a filo, mescoltea le patate in modo da formare un impasto asciutto.
Mentre le patate sono ancora calde, passatele con il Passaverdure
Trasferite nuovamente le patate nel recipiente dove avrete montato la Frusta a filo. Impostate la velocità al minimo e aggiungete il burro chiarificato e il parmigiano reggiano. Prima di servire, se necessario, regola il sale.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *