Nasello con salvia, pistacchi e cipollotti per un secondo piatto semplice

Tempo di preparazione:

Un secondo di pesce all’insegna dei profumi e dei sapori

I secondi di pesce, consigliati per via di diverse proprietà benefiche che riguardano diversi aspetti della salute, permettono di giocare con profumi e sapori, come nel caso di questo nasello con salvia, pistacchi e cipollotti, del quale stiamo per approfondire le proprietà benefiche.

Nasello con salvia, pistacchi e cipollotti , ma conosci questo pesce?

Parente stretto del merluzzo, il nasello è caratterizzato da numerose proprietà benefiche. Tra le più importanti è possibile ricordare la presenza di proteine nobili, che rendono l’assunzione del nasello una soluzione utile quando si tratta di sostituire la carne rossa come fonte principale di proteine.

Tra i benefici dell’assunzione del nasello è possibile ricordare anche il contenuto di omega 3, grassi salutari che consentono di tenere sotto controllo il colesterolo LDL nel sangue, prevenendo le patologie a carico del sistema cardiovascolare.

Quando lo si compra  è bene fare attenzione a diversi aspetti, in primo luogo al colore delle scaglie, che deve essere il più argentato possibile. Fondamentale è anche che la carne sia soda e che l’occhio risulti vivo. Grazie al suo sapore delicato il nasello è adatto all’alimentazione di bambini e anziani, che possono condirlo con olio, maionese o salsa di soia, mantenendo sempre in primo piano le sue importanti proprietà.

Viva i cipollotti, amici della purezza dell’organismo

Esistono periodi durante i quali diventa particolarmente importante intervenire a livello di disintossicazione. Ovviamente in casi del genere risulta decisiva la scelta di particolari alimenti, come per esempio i cipollotti.

Assumerli dopo aver esagerato a livello alimentare significa, in molti casi, contribuire a disintossicare l’organismo da tossine e altre sostanze dannose. Antibatterici, emollienti e decongestionanti, i cipollotti sono verdure che possono fare la differenza per quanto riguarda la salute, in quanto ottimi alleati anche contro patologie come l’osteoporosi.

Utilizzati per alleviare sintomi legati alla sfera dell’umore, i cipollotti sono decisivi anche per quanto riguarda la prevenzione di infezioni a livello intestinale. Raccontare dei loro benefici vorrebbe dire scrivere pagine a pagine, motivo per cui non resta che dare spazio alla ricetta, ottima sia per chi soffre di celiachia, sia per chi deve affrontare ogni giorno l’intolleranza al lattosio, che può essere combattuta con gusto direttamente ai fornelli.

Non ci credete? Forse è perché davvero non avete mai cucinato un secondo come questo. Non vi resta quindi che provarlo! Vi assicuro che farete un figurone con i vostri ospiti e, perché no, passerete una serata piacevole se sceglierete di cucinarlo anche solo per voi!

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g circa di filetti di nasello
  • 500 g di cipollotti
  • 4 cucchiai di pistacchi tritati
  • un mazzetto di salvia
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Versate due cucchiai di olio in una pentola e aggiungete le foglie di salvia e i filetti di nasello. Lasciate rosolare da tutte e 2 i lati per  4 o 5 minuti in totale.

Togliete dalla pentola e tenete da parte e nella stessa versate i cipollotti  tagliati grossolanamente e fate rosolare per una decina di minuti aggiungendo un po’ di acqua se necessario.

Al termine rimettete i filetti nella pentola con i cipollotti e aggiungete i pistacchi tritati. Fate scaldare per un minuto e servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *