Spaghetti reidratati alle vongole, pesto di erbe e agrumi di Danilo Angè rivisitati

Tempo di preparazione:

Nella 5° tappa del Giro d’Italia Apci che ha fatto sosta a Milano, 7 luglio scorso, presso i locali dell’ Inkitchen loft di via Adige 9 lo chef Danilo Angè ha proposto  ai presenti ricette facile, golose e di grande effetto, ma soprattutto ripetibili nella cucina di casa propria,  utilizzando  materie prime di primissima qualità.

Uno di questi piatti sono gli spaghetti reidratati con vongole veraci, bottarga e pesto di erbe aromatiche.
La particolarità di questa preparazione è che durante i 40 minuti della fase di preparazione, gli spaghetti sono stati fatti reidratare nell’acqua delle vongole per poi essere ripassati in una casseruola fino al raggiungimento della cottura.

Il risultato?

Semplicemente spettacolare: un piatto di spaghetti  dalla consistenza e dal  sapore particolari, tutto da provare e da gustare…

Buon Appetito!

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 gr di vongole
  • 420 gr di spaghetti senza glutine
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 dl di fumetto di pesce
  • 1 mazzetto di prezzemolo, finocchietto, basilico e maggiorana
  • 1 arancia
  • 80 gr di germogli di salicornia
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento:

Pulire le vongole, farle aprire in una casseruola con olio, aglio e peperoncino, sgusciarle e filtrare la loro acqua.
Disporre gli spaghetti in una bacinella, coprirli con il fumetto e con l’acqua delle vongole e lasciare reidratare per 25 minuti.
Frullare le erbe con l’olio e metà scorza di arancia.
Tagliare la scorza dell’arancia a julienne, farla sbollentare e scolarla su carta assorbente.
Scolare gli spaghetti, mettere l’acqua a bollire nella padella antiaderente granito di Ballarini Professional , unire la pasta e portare a cottura, mantecare con il pesto di erbe e unire le vongole.
Disporre la pasta nei piatti di portata e completare con le scorzette d’arancia.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *