Enrico Fiorentini e Giorgio Trovato insieme per uno splendido show cooking allo Sheraton Malpensa

Tempo di preparazione:

“Il vino è il viaggio…il bicchiere il suo mezzo”,  è il titolo di una serie di eventi organizzati da Carlo Vischi, direttore delle collane “30Gourmet” per Trenta Editore, nonché giornalista, scrittore ed esperto di social media , organizzati con l’intento di  diffondere e  far conoscere le eccellenze e delle aziende vinicole italiane e piccoli e grandi protagonisti del Made in Italy .

L’evento di giovedì 26 giugno scorso si è svolto  presso Il Canneto, ristorante dell’hotel Sheraton Malpensa, che ancora una volta, ha ospitato produttori, chef e blogger ed ha avuto per protagonisti i vini italiani  e due grandi chef d’eccezione  quali Enrico Fiorentini e Giorgio Trovato.

Enrico Fiorentini, dal 2010, è l’Executive Chef del “Ristorante Il Canneto” dello Sheraton Milan Malpensa.

La sua passione per la cucina che lo ha portato a vivere esperienze importanti nelle cucine dei migliori hotel della Slovenia, dell’Egitto, degli Emirati Arabi, della Siria e del Regno Unito, lo ha portato a sviluppare un approccio particolare alla cucina, un modo di lavorare in cui l’attenzione per l’innovazione e le novità, la passione per la stagionalità dei prodotti, il prodotto del territorio a km 0 si trasformano in autentica arte culinaria.

Giorgio Trovato, chef di origini calabresi, è l’Executive Chef de “Il Convito di Curina”, ristorante dell’Hotel Villa Curina Resort, la dimora cinquecentesca insignita nel 2014 con le due casette nella Guida Michelin.

Trovato si può definire uno chef dalla carriera poliedrica. Oltre ad essere Executive Chef è Consulting Chef e Food Stylist.

E’ il fondatore della “Trovato Food Project”, una società impegnata in attività di consulenza per l’avvio di attività di ristorazione che offre valido supporto tecnico e creativo ed è presidente e docente della Federazione Italiana Professional personal Chef (Fippc) che include 163 chef in tutta Italia e punta alla qualificazione e alla valorizzazione di questa figura professionale attraverso una serie di corsi di formazione, stage e meeting.

Insieme hanno dato vita ad uno splendido show cooking a cui ha fatto seguito la degustazione dei piatti preparati………

Il gemellaggio tra i calici ha avuto per protagonisti……………………………

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *