Asparagi impanati

Tempo di preparazione:

La primavera è la stagione degli asparagi: verdi, bianchi o viola le loro proprietà nutrizionali rimangono invariate.

Hanno il privilegio di essere poco calorici e di essere ricchi di fibre e vitamine  A B e C . Sono diuretici e depurativi quindi molto utili per eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti.

Al momento dell’acquisto devono essere duri, ritti di colore vivo  e; non devono apparire legnosi. Una volta a casa devono essere conservati nella parte meno fredda del frigorifero dentro a un sacchetto di carta.

Questa degli asparagi impanati è una ricetta facile da preparare e molto saporita adatta agli intolleranti al lattosio e al glutine. Purtroppo gli asparagi non vanno bene per chi ha problema di intolleranza al nichel.

Tra gli ortaggi più ricchi di nichel non ci sono solo i pomodori, ma il nichel è contenuto anche in asparagi, broccoli, carote, cavoli, cavolfiori, fagiolini, finocchi, lattuga, sedano, radicchio verde e altri ortaggi. Sono meglio tollerati: cetrioli, zucca, zucchine e sono concessi finocchi, melanzane e peperoni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g. di asparagi
  • 2 uova
  • pangrattato senza glutine q.b.
  • sale

Mondate gli asparagi pelando il gambo ed eliminando la parte più dura, lavateli sotto l’acqua corrente:  lessateli per 5 minuti tenendoli possibilmente in piedi e legati a mazzetti.  Scolateli, tamponateli con la carta assorbente da cucina,.

In una ciotola rettangolare sbattete le uova con il sale, passatevi gli asparagi, impanateli con il pangrattato senza glutine e adagiateli  su di una teglia rivestita con l’apposita carta e cuoceteli in forno già caldo  a 200° fino a che sono ben dorati da entrambi le parti.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *