Cibus, Surgital e la Vecchia Dispensa…

Tempo di preparazione:

Dal 5 all’8 maggio Parma ha ospitato la 17° edizione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, la grande vetrina dedicata al mondo del food, che quest’anno si è svolto all’insegna della internazionalizzazione, della sostenibilità e della  lotta agli sprechi, dell’ innovazione di prodotto e di servizi dell’economia alimentare.
Il cibo “made in Italy” è sempre più richiesto e apprezzato anche all’estero e, per conquistare questa ampia fetta di mercato, molte aziende alimentari  oltre ai prodotti già esistenti hanno presentato centinaia di nuovi prodotti.

A questo grande successo ha contribuito oltre che la leggera, ripresa dei consumi interni dei primi mesi del 2014, la prossima  EXPO 2015, che sarà incentrata sul tema dell’alimentazione nel pianeta.

Grande successo e partecipazione di pubblico ha avuto la  Food Service Educational Sessions, con attività di show cooking e presentazione di prodotti attraverso dimostrazioni per il canale del fuori casa che hanno coinvolto alcune Aziende di grande importanza.

Una di queste è  la Surgital, la prima azienda italiana di pasta fresca surgelata, sughi surgelati in pellet e piatti pronti surgelati:  una azienda di riferimento per la pasta fresca surgelata nella ristorazione di alta qualità, nata nel 1980 come Laboratorio Artigianale Tortellini.

Ad oggi, la  Surgital produce e distribuisce pasta fresca surgelata per la ristorazione con i marchi Il Pastaio,Le Divine Creazioni, La Sfoglina, Pastasi e i piatti pronti monoporzione per il bar a marchio Fior di primi.

Con il supporto di  Alma, partner dell’evento Food Service Educational Sessions, e i suoi chef professionisti della scuola stessa ha proposto, durante la manifestazione, l’eccellenza della gamma, Divine Creazioni.

Quattro sono stati i prodotti scelti, proposti con ricette, alcune inedite,  abbinamenti insoliti e molto ricercati:

i “Quadrelli di cacao con scorza d’arancia“: una profumatissima sfoglia al cacao a un ripieno di ricotta e scorza d’arancia che gli Chef Alma hanno abbinato a una crema di grano cotto e briciole di biscotto tostato che li ha resi unici!!!

I “Raviolotti polenta e Montasio DOP“, eccezionali, composti da  una sfoglia ripiena di Montasio D.O.P, formaggio prodotto in Friuli già dal 1200 con latte vaccino, salato e stagionato a secco.

I “Castelmagni” che come dice il nome sono ravioli ripieni di Castelmagno, che compone il 31% del ripieno, il celebre  formaggio DOP piemontese.

I “Tortelli alla moda di Bologna“, preparati secondo la ricetta della tradizione  con  carne di suino brasata nel vino con spezie e piante aromatiche, mortadella, Parmigiano Reggiano e noce moscata. presentati a Cibus  con una ricetta particolare: i Tortelli alla moda di Bologna con latte e tartufo.

Un’altra delle aziende di valore internazionale, presenti a Cibus, e  che ho molto apprezzato per i suoi prodotti è “La Vecchia Dispensa srl” un’azienda famigliare e artigianale nata nel 1975 a Castelvetro di Modena grazie all’amore e alla passione per la buona cucina e la buona tavola della famiglia Pelloni-Tintori.

Il tesoro più prezioso dell’azienda è l’acetaia, che si tramanda da 4 generazioni; l’azienda produce e commercializza Aceto Balsamico di Modena I.G.P da agricoltura biologica., e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. nel rispetto dei disciplinari europei.  Al fianco  dell’Acetaia si è sviluppata  una vasta  gamma di specialità gastronomiche come gelatine e composte di frutta del territorio, interamente elaborate stagionalmente dal prodotto fresco.

Come avete potuto leggere è stata una edizione di Cibus all’insegna dell’ottima qualità e dell’eccellenza “Made in Italy”, un successo gArantito!

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *