Pranzo dal Pescatore di Nadia Santini a Canneto sull’Oglio

Tempo di preparazione:

Venerdì della scorsa settimana, con una coppia di carissimi amici, ero, giusto all’ora di pranzo,  nei dintorni di Mantova, e così insieme abbiamo deciso di fare tappa “Dal Pescatore” di Canneto sull’Olio, il ristorante della miglior chef donna al mondo: Nadia Santini.

La visita alla famiglia Santini non è mai un evento banale,  ma è  sempre una esperienza sensoriale veramente unica. E questa unicità spiega da se il fatto che ci siano persone che giungono, in questo posto tanto sperduto quanto incantevole, da varie parti del mondo per viverla.

“Dal Pescatore” è un vero tempio della cultura della ristorazione italiana grazie: alla grande cucina storicamente al femminile, alla gestione della sala ai massimi livelli mondiali,  e non ultimo allo stile padano, intriso di cultura internazionale, che lo rende unico.

La famiglia Santini associa all’eccellenza del cibo e del servizio,  l’eccellenza del sorriso e dell’ospitalità nel senso più vero del termine in un ambiente accogliente e caloroso.

E’ possibile scegliere tra il menu di stagione e i piatti alla carta, entrambi di alto livello non solo per l’abbinamento dei sapori ma anche per la presentazione del piatto.

Io ho preferito  scegliere  il menù di stagione e la scelta è stata ottima….

In ogni piatto la qualità degli ingredienti utilizzati  era esaltata in modo molto equilibrato,  da una cucina pulita e attenta, assolutamente perfetta.

C’è un piccolo segreto, però, che credo sia quello che fa la differenza: la grande umiltà di Nadia.

E’ proprio questa umiltà che la fa grande ed è la chiave di volta del suo successo!!!

Grande Nadia!!!

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *