“Champagne e Burlesque” – Happening di Grande Cucina”

Domenica 23 febbraio nelle eleganti sale dell’Hotel de la Ville di Monza ha avuto luogo “Champagne e Burlesque” – Happening di Grande Cucina”.
Il party in stile anni 30 è stato organizzato da Vivibrianza, l’associazione nata con l’intento di raccontare le eccellenze culturali e gastronomiche della bella e verde Brianza e che unisce i migliori chef di questo territorio:

  • Luca Mauri del Ristorante A di Alice
  • Fabio Silva del Derby Grill
  • Enrico Bartolini del Devero Hotel
  • Christian Di Bari del Ristorante Due Spade
  • Giancarlo Morelli del Pomiroeu
  • Theo Penati di Pierino Penati.

Gli chef ci hanno accolto con 26 speciali finger foood, creati in modo magistrale, che evocavano gli anni’30, accompagnati da Champagne Bollinger.

Con la loro bravura e fantasia hanno così fatto della serata grande festa ghiotta e goduriosa che è stata una vera estasi per il palato coinvolgendo tutti in un’esperienza unica permeata attorno al cibo !!!

Rigorosamente a tema era anche l’abbigliamento dei partecipanti. Quando ho ricevuto l’invito per partecipare a questo evento ero un po’ perplessa sull’abbigliamento, invece il travestimento si è rivelato essere un simpatico gioco che mi ha coinvolta emotivamente, e come per magia mi ha catapultata in una atmosfera magica che fluttuava di continuo tra sogno e realtà.
Anche mio marito si è lasciato coinvolgere nel travestimento con tanto di tight, bretelle e “Borsalino”: aveva l’aspetto di un perfetto gentiluomo anni ’30 ed eravamo, a dire dei nostri familiari, che ci hanno visto uscire di casa travestiti, “la coppia più bella del mondo”.
Per non dire poi di mia suocera che dopo quasi 35 anni che mi conosce ha esordito con un : “ Ma come è bella la Tizy!!!!”

La serata si è conclusa che l’elezione da parte dei 6 chef del migliore abito a tema, offrendo ai vincitori una cena per due persone nei propri ristoranti.

E’ stato così bello e divertente partecipare che spero di poter replicare a breve…

il menù della serata:

Ristorante Devero

  • Alici di scoglio in incontro di saor e carpione
  • Patata soffice uovo e uova
  • Animelle glassate servite con latte di cocco fresco
  • Crema bruciata con mirtilli ghiacciati, amarene e meringhe

A di Alice

  • Baccalà mantecato all’olio extra vergine “Redoro”, crema di patate e veli di pane croccante
  • Lingua arrosto e giardiniera di verdure
  • Ravioli al brasato di manzo, burro d’alpeggio, salvia e parmigiano
  • Morbido al gianduia e sale di Maldon

Due Spade

  • Tartare di branzino con zucchine, menta e crostini di pane nero
  • Zuppa di carote, riso Venere, storione e dragoncello
  • Scaloppa di salmone leggermente affumicato cipolla di Tropea e salsa alla sambuca
  • Mousse al rum Caroni 1983 e caramello al toscano

Derby Grill

  • Crème brulée al foie gras d’anatra, anguilla affumicata e chutney di ananas
  • Calamarata al pomodoro del piennolo con acciuga cantabrico e capperi
  • Guancia di vitello alla senape dolce e spugnole trifolate
  • Mousse al cioccolato Ashanti e confettura di albicocche del Vesuvio

Pierino Penati

  • Mini burger di foie gras
  • Sarda fritta
  • Risotto leggero al peperone dolce
  • Bavarese di spezie

Pomiroeu

  • Tartare di fassona con la sua maionese, riso soffiato
  • Tartelletta di brisé e cipolla di Cévennes caramellata allo zucchero di canna
  • Toast di sgombro con panzanella di arancio, cipolla all’agretto e sedano
  • Brownies speziato e gelato al litchi 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *