Tonno scottato ai semi di sesamo o ai semi di papavero

il tonno scottato ai semi di sesamo è facilissimo da preparare ed è ottimo. Con il mio problema con il nichel lo posso mangiare con molta parsimonia e nei giorni di dieta libera. Almeno una volta al mese mi levo questo sfizio!

Il tonno è un pesce della famiglia dei Tunnidi che vive in branchi nell’Oceano Atlantico e nel Mar Mediterraneo.Viene pescato mediante vari sistemi di cattura,  la più tradizionale delle quali è “la tonnara” un insieme di reti dalla conformazione particolare che ne permette la pesca.

Di tonno esistono diverse specie:

  •  quello del Mediterraneo (Thunnus thynnus), o tonno rosso
  • il Thunnus Albacares o Yellowfin tuna, che prende il nome dalla caratteristica colorazione gialla sulla punta delle pinne ed è la varietà più utilizzata per l’inscatolamento.
  • Il  Thunnus thynnus che è il più pregiato ed è quello utilizzato per la preparazione dei piatti di pesce crudo.

Dal punto di vista nutrizionale il tonno è un ottimo alimento perché  ha un carico elevato di proteine di alta qualità ed essendo le sue carni formate da fibre corte, quindi dotate di  poco tessuto connettivo,  è adatto a chi ha bisogno di un  cibo  molto nutriente.

Essendo  ricco di acidi grassi essenziali, di omega 3  e a basso contenuto di colesterolo, è utile nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Considerando che ha anche un rilevante apporto di  vitamine e che l’apporto di carboidrati è pressoché nullo il tonno fresco dovrebbe, frequentemente, far parte della nostra dieta.

Tonno scottato ai semi di sesamo

Nella ricetta che vi propongo oggi l’ho abbinato ai semi di sesamo che sono una autentica manna e tanto preziosi per il nostro organismo. Fondamentale è sottolineare il fatto che i semi di sesamo sono senza glutine e questo ne permette l’uso anche alle persone affette da celiachia e da intolleranza al glutine

Ma c’è da dire anche che i semi di sesamo sono una  vera miniera vegetale di calcio (100 grammi di questi preziosi granelli ne contengono infatti  dagli 800 ai 1000 milligrammi ) di fosforo, di magnesio, di ferro,di manganese, zinco, selenio e vitamine del gruppo B.

Una curiosità: ma sapete l’origine della frase “Apriti sesamo” ?Il sesamo è una pianta che produce piccoli frutti che giunti a maturazione si aprono spontaneamente e lasciano cadere i loro piccoli e preziosi semi…

Ma ora passiamo alla ricetta e come sempre…

Buon Appetito!!!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 tranci di tonno fresco da circa 200 gr ciascuno
  • 150 gr. di semi di sesamo  o semi di papavero
  • olio extravergine d’oliva
  • aceto balsamico
  • succo di limone
  • sale e pepe

Preparazione

In una ciotola preparate una marinatura con olio e aceto balsamico in parti uguali e immergetevi i tranci di tonno, coprite con della pellicola trasparente e riponenete in frigorifero per un paio d’ore.

Togliete il tonno dal frigorifero, scolateli bene, oliateli e impanateli con i semi di sesamo  come fareste con una cotoletta.

Fate scaldare dell’olio e scottatevi i tranci di tonno per qualche minuto da ogni lato e in questo modo all’interno i tranci rimarranno rosa e morbidi.

Una volta cotti, tagliate i tranci a fette  salateli e pepateli e serviteli.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *