Pane di farro senza sale

Tempo di preparazione:

Della farina di farro e delle sue proprietà benefiche ve ne ho parlato nella presentazione dei “gnocchetti di farro”, quindi oggi vi voglio raccontare di quello che la nostra salute ci guadagna nel mangiare il così detto “pane sciapo”, “pane sciocco” o più semplicemente “pane senza sale”.

Se poi nella preparazione di questo pane, come in questo caso, si utilizzeranno  le farine migliori di cereali grezzi ricchi di fibre, utili per la corretta funzionalità intestinale e con un alto potere saziante, la panificazione sarà sicuramente più salubre e gustosa.

E poi il pane senza sale ha una proprietà unica dovuta proprio all’assenza di tale sostanza: si mantiene fresco  più a lungo perché  non assorbe umidità, non si sbriciola e non copre i sapori dei cibi ai quali lo abbiniamo, anzi ce li fa gustare appieno!!!

E’ un pane che prevalentemente viene usato in Toscana, in Umbria e nelle Marche, soprattutto nel pesarese, regioni dove per tradizione si preparano cibi già di per se molto saporiti.

Il sale ( cloruro di sodio ) è una di quelle sostanze di cui, nella nostra alimentazione, si fa largo utilizzo sia conservante dei cibi che per  una azione gustativa: il sale, infatti, rende più appetibili gli alimenti.

Ma come tutti ben sappiano il sale è il nemico numero uno per chi soffre di ipertensione: la maggior parte degli ipertesi tende a ritenere il sodio e il suo consumo è controproducente. Ma oltre a questo il sale porta all’invecchiamento precoce delle arterie con tutti i rischi correlati a questo fattore.

E’ per questo buona norma, per questi motivi, non superare le dosi  di sale raccomandate (da 0,5 a 2 g al giorno ); superare questa quantità, quindi  significa aumentare il rischio di patologie cardiovascolari e cerebrovascolari, ritenzione idrica e calcolosi renale.

 Se poi ci abituiamo  a consumare pane di farro, pane nero o pane integrale abbiamo il grande vantaggio di abbattere le calorie ingerite, ad abbassare l’indice glicemico e migliorare il nostro stile di vita.

E allora, all’opera e buona panificazione a tutti!!!

Ingredienti per circa 600 gr. di pane

  • 450 gr. di farina di Farro
  • 50 gr. di lievito madre
  • 320 gr. di acqua calda
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

In una ciotola impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia ed asciutta, copritela con della pellicola trasparente e lasciate a lievitare per circa 3 ore.

Trascorse questo tempo riprendete l’ impasto e dategli la forma che più vi piace, mettere di nuovo a lievitare direttamente negli stampi di cottura, coperti da un canovaccio umido e lasciateli cosi per altre 3 ore circa

Nel frattempo preriscaldate il forno a 220 gradi. Quando il forno ha raggiunto la temperatura e fate cuocere per i primi 15 minuti, poi abbassate a 180 °C per altri 20-25 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di servire.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *