La Vecchia Dispensa di Castelvetro (MO)

All’evento del Lambrusco Grasparossa ho conosciuto Roberta Pelloni della Vecchia Dispensa di Castelvetro Modena, una donna di gran classe e questo si nota anche dallo stile con cui presenta i suoi prodotti  che sono curati in tutti i particolari, anche nel più piccolo dettaglio.

Vi potrà sembrare banale e superfluo, ma ho notato sul suo banco che ogni pezzo sembra unico nel suo genere. Si vede chiaramente che viene messa attenzione in tutti i particolari, a partire dalla selezione della materia prima fino al confezionamento del prodotto finito.

Dal suo sito vi riporto un paragrafo che mi ha colpito particolarmente

Rendere merito al lavoro delle generazioni precedenti, conservarlo e trasmetterlo a quelle future: questo è il nostro motivo d’orgoglio. Ogni batteria di Aceto Balsamico ci racconta una storia che inizia sempre con un nome femminile. Si torna così indietro nel tempo, quando il prestigio di una famiglia si misurava attraverso il numero delle batterie. Donne di famiglia, nonne, zie, bisnonne, forti e tenaci come il legno dei barili ma dolci e profumate come il loro prezioso contenuto. Ma soprattutto madri, capaci di generare vita come le preziose “Madri” del Balsamico. Tutto questo si concentra all’interno dei barili col passare delle stagioni, matura come quei volti impressi nelle vecchie foto di famiglia, sbiaditi nei colori ma vivissimi nei ricordi. Così ognuna di loro la ritroviamo oggi in ogni goccia del nostro Balsamico. In fondo, che cos’è l’Aceto Balsamico? è la ricerca instancabile di un’armonia di profumi tramandati di generazione in generazione, un miracoloso equilibrio che solo l’alchimia del tempo e la mano esperta di uomini tenaci sanno realizzare.

Roberta mi ha regalato dei prodotti che trovo unici e straordinari come il Panettone all’Aceto Balsamico, la Marmellata di Peperoni con Aceto Balsamico di Modena, la Gelatina all’Aceto Balsamico e l’Aceto Balsamico.

 Nelle prossime settimane preparero’ qualche piattino delizioso..

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *