Peperonata senza pomodoro ma buona comunque!!!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    40 Minuti
peperonata ridotta

Versione che va bene anche per gli intolleranti al nichel….quindi senza pomodoro

La peperonata fa parte dei piatti dei miei ricordi d’infanzia. Ogni volta che la cucino la mente torna a quando la cucinava la mia mamma e ogni volta me la proponeva con delle varianti: a volte con le melanzane, oppure con le patate, ma quella che mi faceva e ancora ora mi fa impazzire, era quella con le olive verdi. E ricordo anche il tocco di timo che gli piaceva mettere a fine cottura che donava un aroma inconfondibile.

Sono strafelice che sia uno degli alimenti che bassissimo contenuto di nichel, percui la mangio con maggiore frequenza, Ho l’orto che straripa di peperoni di tutti i colori e di tante qualità!!

Io adoro i peperoni, ma ora non posso più cucinarla cosi come prevede la ricetta tradizionale visto che ci sono i pomodori, allora mi accontento di darvi la ricetta…..

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni rossi, gialli e verdi
  • 1 spicchio d'aglio
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q,b timo fresco
  • q.b. sale

Procedimento

  1. peperoni width= Pulite i peperoni eliminando il piccolo, i semi e i filamenti bianchi. Tagliate i peperoni a falde di circa 1 centimetro.
    In un tegame fate rosolare l'aglio con un paio di cucchiai di olio per qualche minuto, unite i peperoni e fateli cuocere per circa 15 minuti affinche si ammorbidiscano. coprite con il coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti. Regolate di sale.

  2. Verso la fine della cottura alzate la fiamma al massimo per qualche minuto, mescolando di continuo, in modo da dare la giusta consistenza cremosa al fondo di cottura.

    Spegnete il fuoco e spezzettate il timo fresco, mescolate e servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *