Le intolleranze? Conoscerle meglio per “cucinarle” a Bari

E’ stata una giornata molto molto intensa…….. per tantissimi motivi. Sicuramente dover andare a Bari e parlare di “Le intolleranze? Conoscerle meglio per “cucinarle” davanti a un pubblico cosi numeroso non me lo sarei mai e poi mai aspettato all’inizio di questa avventura. Ci hanno accolto in maniera incredibile e sembrava che stava arrivando chissà qualche personaggio pubblico, in realtà ero solo io………. Tiziana Colombo.

Meno male che in questo viaggio mi accompagna Maurizio De Pasquale e mio marito, altrimenti non so cosa avrei potuto fare da sola…. All’arrivo ho trovato Alessandra Barbone che ci ha accolto in maniera molto familiare, come se ci conoscessimo da sempre. E’ una bella persona e molto alla mano, come piace a me.

Ci ha accompagnato all’Istituto Alberghiero dove abbiamo trovato Sandro Romano e tutte le persone che hanno contribuito alla riuscita di questo evento. Poi ci hanno portato nell’auditorium e li ho capito che la cosa era molto seria. Ci hanno preparato un tavolo con i nostri nomi come relatori e la cosa mi ha fatto emozionare.

C’erano giornalisti, fotografi e tanti docenti……….. Con l’aiuto del giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno che ha fatto da traino in tutto il discorso, la spiegazione di Alessio Tosatto, i due piatti preparati da Maurizio e da Alessandra e poi la presentazione del libro l’avventura a scuola è terminata, ma le sorprese noooooooooo

Infatti abbiamo trovato una tavola imbandita a dovere che ci aspettava, con tanto di camerieri tutti per noi. E’ stata davvero un’accoglienza da re e regine.

Ci ha raggiunto Nunzia Bellomo e quindi tutti insieme siamo andati a fare un bel giro per Bari vecchia e abbiamo visto un sacco di cose bellissime e buonissime. Ho acquistato anche le orecchiette…………..

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *