Crema di semolino rivisitata

Tempo di preparazione:

Se durante la preparazione delle vostre ricette qualcosa non funziona potete ricorre a vari rimedi, eccovi alcuni esempi.

Se la maionese impazzisce, mentre la state lavorando a mano, prendete una scodella pulita e lavorate un tuorlo con un pizzico di sale, incorporando la maionese impazzita un cucchiaino per volta: la vedrete diventare liscia, lucida e omogenea, e potrete riprendere a lavorarla con l’olio a filo.

Se la besciamella è piena di grumi che non si sciolgono, ricorrete al mixer azionandolo alla massima velocità, continuate finché tutti i grumi non saranno scomparsi.

Se il brodo è poco saporito unitevi del marsala secco o un po’ di brandy, acquisirà un sapore più vivo e gradevole.

Se la pasta asciutta scuoce, conditela rapidamente con il suo sugo caldo e fatela saltare pochi secondi in padella preparando un gustoso piatto rustico.

Se l’arrosto vi sembra troppo salato, pelate una patata, tagliatela a metà e fatela cuocere immersa nel sugo dell’arrosto, assorbirà buona parte del sugo in eccedenza. Potete anche aggiungere un bicchiere di latte, giudicando il rimedio migliore a seconda della ricetta.

Se il brasato è troppo duro o fibroso tagliatelo a fettine sottili e disponetele in un tegame che le contenga allineate, ricopritele di latte e fatele cuocere coperte per una decina di minuti.

Se i legumi restano duri anche dopo una lunga bollitura, aggiungete all’acqua un cucchiaio di bicarbonato di sodìo, poco dopo saranno più teneri.

Se il budino uscendo dallo stampo si sfascia, bastano un piatto fondo da portata e pochi biscotti imbevuti di acqua e zucchero o di liquore da disporre a strati alternati con il budino: avrete pronto in pochi minuti un delizioso dolce al cucchiaio.

Ecco, il tutto per dirvi che questa ricetta doveva essere tutt’altro……

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di semolino gluten free;
  • 2 tuorli d’uovo;
  • 1 l di brodo;
  • 30 g di burro chiarificato
  • 50 g di parmigiano grattugiato 36 mesi;
  • 1 pizzico di curcuma;
  • sale.

Preparazione

Sbattete in una zuppiera i due tuorli con il parmigiano grattugiato e il burro. Porta­te a ebollizione il brodo; versate il semoli­no a pioggia rimestando continuamente con un cucchiaio di legno e fate proseguire la cottura per circa 15 minuti, avendo cura di continuare a mescolare.

Versate la minestra nella zuppiera, ag­giungete un pizzico di curcuma e rimescolate con cura e ser­vite subito in tavola.

A me piace servirla con del crudo tagliato a striscioline rosolato in una padella antiaderente ben calda. Gli dà un saporino niente male

Tempo occorrente: 15 minuti

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *