Mozzarella in carrozza – Microonde

Tempo di preparazione:

I cultori dell’arte culinaria si sono sempre divisi in mille cor­renti di pensiero. l’adozione di un particolare modo di cucinare anziché di un altro, oltre a in­durre più o meno piacevoli sen­sazioni al palato, è un’importan­te scelta di vita, considerato che il tipo di alimentazione scelto in­fluisce anche sullo stato di be­nessere del nostro organismo.

Mangiare bene e mangiare sa­no sono principi fondamentali, poiché quanto ingeriamo entra a far parte del nostro metaboli­smo. La cucina a microonde è una straordinaria opportunità per cambiare abitudini alimenta­ri poco corrette. Se avete proble­mi di eccesso di colesterolo, l’uso di questo tipo di forno, che pre­serva maggiormente la gustosità degli alimenti, vi permetterà di ridurre gradatamente le dosi di grassi animali nocivi fino a elimi­narli del tutto. Ricordate che an­che la margarina è assolutamente da evitare nonostante sia un grasso vegetale.

Oggi abbiamo sempre meno tempo da dedicare alla prepara­zione di pietanze elaborate e gustose, di piatti sani, naturali e nutrienti: è però possibile non rinunciare a tutto ciò utilizzan­do mezzi moderni, come il for­no a microonde.

Di questa ricetta ne avevo sempre sentito parlare da mia sorella M.Grazia che faceva sempre questo piattino a mio nipote che ne va matto…….. In un’occasione mi sono impegnata anche io per cercare di emulare la mia sorellona e ho provato a cucinare la famosissima mozzarella in carrozza. E’ venuta buona e mio nipote l’ha divorata, forse per rispetto e per amore non ha detto nulla,  ma non sono riuscita a raggiungere il mitico risultato di Mary….. sarà per la prossima volta!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 grossa mozzarella di bufala senza lattosio di circa 200 g;
  • 50 g circa di burro chiarificato;
  • 2 uova;
  • 8 larghe fette di pan carré senza glutine;
  • poca farina di riso;
  • sale.

Preparazione

Tagliate la mozzarella a fettine sottili e stendetele su un tela affinché si asciughino bene.

Tagliate alle fette di pane la crosticina sui quattro lati, poi dividete ogni fetta a metà, quindi stendete su un solo lato delle fette un leggero strato di burro.

Versate in un piatto fondo le uova, salatele poco e con una forchetta sbattetele bene.

Immergete leggermente nelle uova il Iato delle fette di pane che non era stato imburrato, poi sistematele su un piatto con il lato intinto nell’uovo volto verso l’alto.

Distribuite su otto fette di pane le fettine di mozzarella e su questa capovolgete le altre otto fette di pane (il lato imburrato dovrà essere volto verso l’alto).

Versate in una ciotola un poco in un piatto un poco d’acqua e in un piatto un poco di farina. Pressate un poco le fette di pane, poi, tenendole ben strette affinché il formaggio non possa uscire, immergetele di costa nella farina quindi tuffatele sempre di costa nell’acqua (non dovranno inzupparsi molto) Farina e acqua formeranno una specie di colla che impedirà al formaggio di uscire dal pane durante la cottura .

A lavoro ultimato ponete un recipiente per rosolare (largo a sufficienza per farvi stare le fette di pane in un solo strato) nel forno e programmate questo al massimo della potenza per tre minuti .

Sistemate poi le fette di pane accoppiate nel recipiente. Richiudete il forno e programmatelo di nuovo alla massima potenza e lasciate cuocere per quattro minuti. Circa a metà cottura con una paletta voltate le fette e terminate di cuocerle, quindi servitele ben calde in tavola

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *