Spezzatino con patate e peperoni, un buon piatto per tutta la famiglia

Tempo di preparazione:

Per cuocere in modo uniforme i cibi ed esaltarne i sapori non c’è niente di meglio che la terra.

La cottura in recipienti di terra, soprattutto in argilla, è una tecnica antichissima utilizzata già dalle popolazioni primitive che avvolgevano i cibi nelle foglie, li passavano nell’argilla bagnata e formavano una specie di involucro che mettevano a cuocere sul fuoco.

Quando il guscio d’argilla si era indurito, lo spaccavano e ne toglievano gli alimenti cotti.

L’alternativa moderna è la cottura in recipienti di coccio che permette di ridurre al minimo i condimenti.

Un pentolone di argilla, per esempio, è l’ideale per la cottura di un bollito, mentre nei tegami di terracotta (fra l’altro anche molto belli) si può cuocere dai risotti allo spezzatino, al brasato.

Tutte le pentole di coccio, comunque, riescono a trattenere bene il calore. Per questo sono adatte a preparazioni che richiedono una temperatura costante e uniforme.

Per evitare che le pentole di coccio nuove si spacchino al calore della fiamma, prima di usarle immergertele in acqua fredda per circa 12 ore.

Successivamente strofinatene dall’esterno il fondo con spicchi d’aglio sbucciati o con mezza cipolla. Infine, riempitele con acqua e latte (1/3 di latte e 2/3 di acqua) e mettetele sul fornello a fuoco molto basso per circa 90 minuti.

In questo modo, andrà via anche il cattivo odore che la terracotta sprigiona durante la cottura quando è ancora nuova.

Se non avete a portata di mano delle pentole di terracotta potete usare anche quelle antiaderenti con fondo spesso. Quindi non avete scuse per preparare questo spezzatino con patate e peperoni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di carne di tacchino tagliata a cubetti;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • 2 peperoni gialli;
  • 4 patate;
  • 1 mestolo di brodo;
  • timo
  • olio extravergine
  • sale

Preparazione

Spellate gli spicchi d’aglio e tagliateli a fettine sottili. Ponete una pentola antiaderente sul fuoco con un goccio d’olio, unite l l’aglio e lasciate dolcemente imbiondire qualche istante.

Nel frattempo mondate i peperoni: lavateli, tagliateli a metà in senso verticale, eliminate i semi e i filamenti interni, poi tagliateli a quadretti non troppo piccoli.

Pelate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti.

Unite ora i cubetti di carne, lasciateli ben rosolare, condite con un pizzico di sale, con un po’ di timo, bagnate con il vino bianco secco, lasciatelo evaporare, quindi aggiungete i peperoni e le patate,

Incoperchiate il recipiente e lasciate terminare la cottura della preparazione a calore moderato aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo caldo.

Appena pronto, servite in tavola lo spezzatino dopo averlo spolverizzato con il timo tritato.

Condividi!

Un commento a “Spezzatino con patate e peperoni, un buon piatto per tutta la famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *