Olio Geraci – l’eccellenza a tavola

Un’altro incontro molto piacevole fatto a Identità Golose  è sicuramente stato quello con Massimiliano Geraci, titolare della suo mitico oleificio in provincia di Trapani.  Ha affrontato un lungo viaggio ma credo che presentare il suo olio a questo congresso non possa che portargli dei benefici. Io non conoscevo questa marca, ma dopo averlo assaggiato credo proprio di acquistarlo e lo consiglio anche a voi.

Faremo anche delle analisi per capire se questo prodotto è sicuramente senza nichel….. che ne dite?

L’OLIO GERACI è un extravergine purissimo, naturale, frutto di un’accurata selezione.
La raccolta delle olive, cultivar Nocellara del Belice, rigorosamente manuale, e la spremitura a freddo consentono di mantenere intatte le caratteristiche di qualità e genuinità.

L’olio, dopo la spremitura in frantoio, non filtrato, viene sottoposto a decantazione naturale ed infine imbottigliato, senza aggiunta di conservanti o additivi, in vetro scuro per proteggerlo dalla luce e non compromettere le sue delicate proprietà.

Le confezioni sono disponibili in bottiglie in vetro scuro da 0,75 Lt., 0,50 Lt., 0,25 Lt., 0,10 Lt., ed ancora bottiglie di Ceramica decorata a mano da 0,50 Lt. e 0,25 Lt. e in latta di metallo da lt. 5 e 3 lt.

Per il suo particolare sapore che lo rende unico ed inimitabile, portare in tavola l’Olio Geraci è una promessa di bontà.
Esclusivo, molto prezioso, già poche gocce di Olio Geraci basteranno per arricchire il piatto di fragranza e per apprezzarne la genuinità e il profumo intenso anche a crudo.

Elemento fondamentale per una sana alimentazione, l’Olio Geraci ha eccezionali proprietà nutrizionali.Se ne consiglia un uso frequente, perché sia nelle fritture che a crudo non solo gratifica il palato e stimola l’appetito, ma assicura al corpo equilibrio e benessere.

Fruttato medio di oliva verde, con sentore di erba, carciofo e pomodoro, notevole fragranza e freschezza. Equilibrato, intensità di piccante medio-grande e amaro appena percettibile.

Apprezzabile a crudo con legumi, minestre, formaggi, insalate, sulla carne o sul pesce anche alla griglia. Ideale per il pinzimonio. In cottura indicato negli arrosti, nella preparazione dei sughi e nel pesce al cartoccio.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *