Quello che bevono volentieri i miei ragazzi: Mojito

Tempo di preparazione:

Il lime è il frutto di una pianta sempreverde originaria della Malesia e dell’India; attualmente viene coltivata anche in Messico, in Brasile, nell’America Latina, in Spagna e in Egitto.Alta fino a cinque metri, ha foglie ovali e fiori bianchi e profumati prodotti in diversi periodi dell’anno.

Questo frutto, che matura da luglio a settembre, è legger­mente ovale, la buccia è sottile, ha un colore verde intenso e brillante con qualche sfumatura gialla ed è particolar­mente ricca di oli essenziali; la polpa è succosa e dal gusto acidulo, in quanto contiene fino al 6% di acido citrico.

Il lime è una sorta di limone dal sapore lievemente più aro­matico; è ottimo pertanto sui fritti e nelle marinate sia di carni bianche che di pesce. La buccia grattugiata si accom­pagna ottimamente ai cibi cotti in padella o al forno. Inoltre è un elemento essenziale per la preparazione di molti cocktail e succhi di frutta.

Il suo apporto calorico e il suo valore nutritivo sono prati­camente molto simili a quelli del limone. Inoltre il lime è ricco di vitamina C (che ha potere antiossidante e aumenta le difese immunitarie) e di sali minerali (soprattutto il potassio); è un naturale antiacido gastrico, capace di favorire la digestione. Assumetelo così: spremete mezzo lime e versatelo in una tazza di acqua calda. Aggiungete un pizzico di sale marino integrale e bevete lentamente.

Inoltre il lime è particolarmente utile per aumentare la concentrazione mentale: tramite un diffusore, fatelo circo­lare nell’aria dell’ambiente in cui vi trovate. È di grande aiuto agli studenti durante la preparazione di esami e nelle situazioni di lavoro in gruppo.

Le proprietà della menta

Per avere le idee chiare sulle peculiarità della ricetta del mojito, che non crea problemi a chi soffre d’intolleranza al lattosio o di celiachia, è bene ricordare le proprietà della menta. Quali sono? Tra le più importanti è possibile ricordare la presenza nelle foglie del mentolo, che si contraddistingue per le sue importanti proprietà calmanti e disinfettanti.

Aumentarne l’apporto è una delle soluzioni migliori per ottimizzare l’efficienza della digestione. La menta, inoltre, è caratterizzata da importanti proprietà antisettiche.

Lo zucchero di canna, un ingrediente principe nel mojito

Tra gli ingredienti che non possono mancare nel mojito è possibile ricordare lo zucchero di canna. Queste righe sono una buona occasione per ricordarne le proprietà e per passare in rassegna i motivi per cui è il caso di preferirlo allo zucchero bianco.

Il primo e più semplice da ricordare riguarda la mancanza del processo di raffinazione. Questo rende lo zucchero di canna più sano prima di tutto perché privo di sostanze chimiche potenzialmente tossiche. Ora non vi resta che preparare il mojito!

Ingredienti:

  • 4 cl rum Bacardi
  • acqua frizzante
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • succo di 1/2 lime
  • foglie di menta

Preparazione

Spezzettate la menta, aggiungete il succo di lime e lo zucchero di canna.

Riempite il bicchiere di ghiaccio, aggiungete il rum e l’acqua frizzante.

Decorate con un rametto di menta.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *