A cena da Chef Cracco

Mi è venuta l’idea di andare al rist.Cracco per vedere se questo mago della cucina internazionale sapesse qualcosa sulle intolleranze alimentari.Ma lui non è certo adatto a questo tipo di cultura alimentare. Devo dire che sono rimasta delusa in tal senso, meno male che c’è il resto che è strepitoso………..

Si è presentato per prendere le prenotazione della cena e Gabriele ci ha fatto questa foto. Ero estremamente emozionata e vi assicuro che chef Cracco è, oltre che bello, anche davvero molto affascinante e disponibile. Ha uno sguardo magnetico…………

Parte del gruppo ha preso il menù a degustazione e i piatti erano tutti presentati in maniera veramente eccelsa e con abbinamenti molto singolari e per di più serviti come vere e proprie  opere d’arte.

Al momento di prendere la prenotazione ci è stato chiesto se avevamo problemi noti di intolleranze, ed ovviamente ho dovuto dirgli del nichel….. questo sconosciuto anche per lui!!!!!!!! Infatti non conosce affatto questa intolleranza, ma è bastato scambiare due parole per capire come trovare il piatto che andava bene anche per me. Un risotto al radicchio e il musetto di maiale con il radicchio, perfetto per cottura ed equilibrio di consistenze e sapori, peccato che lo ha nappato con una riduzione di aceto balsamico……

Tanti piatti proposti nel menù  non entrano nelle mie corde, perchè frutto più di provocazioni ed eccessive improvvisazioni che di vero e proprio stile di cucina e secondo me il rapporto qualità/prezzo è esagerato.

Nell’insieme una serata memorabile!!!!!!!!!!!!!!

 

Condividi!

Un commento a “A cena da Chef Cracco

  1. Elisa Caimi

    Amica mia!! Certo che eri emozionata, lo credo bene :D Che meraviglia.. sarà sicuramente stata una serata memorabile. Ed è vero, gli occhi di Cracco sono proprio magnetici! :) Stai benissimo in queste foto, sei proprio graziosa! Ti abbraccio! :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *