Quiche di castagne alle mele – Contest intolleranza nichel dolce

Tempo di preparazione:
Quiche di castagne alle mele
Essere intolleranti ad alcuni cibi complica la vita in cucina e non solo…parecchio.
E si sviluppa spontaneamente una certa solidarietà tra chi ha questi problemi.
Grazie al contest di Nonna Paperina “Abbasso le intolleranze”, ho scoperto quanto può essere complicato essere intollerante al nichel…si fa presto a dire cosa può mangiare piuttosto cosa non può, chi soffre di questa intolleranza.
Allora è scattato qualcosa…dovevo provare a fare un dolce con tutte queste restrizioni e siccome alla fine lo preparavo per me, ho aggiunto anche le mie.
Quindi se non ho sbagliato…questa quiche dolce dovrebbe essere nichel freegluten free e lactose free ma visto che non ho usato neanche l’uovo anche…egg free!
Ingredienti:
Per la brisèe
  • 100 gr di farina di riso
  • 100 gr di farina di castagne
  • 50 gr di amido di riso
  • 100 gr di succo di mela matura (centrifugato) freddo
  • 60 gr di olio extra vergine di oliva spremuto a freddo
  • pizzico di sale
  • 2 cucchiai di fruttosio
Per la crema pasticcera
  • 500 ml di latte senza lattosio
  • 60 gr di amido di riso
  • 100 gr di fruttosio
  • 1 fetta di scorza di limone
  • scorza di limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di zafferano
  • 2 mele renette
  • succo di limone
  • 3 cucchiai di fruttosio
Preparazione
La sera precedente ho preparato la brisé con la farina e l’amido di riso, la farina di castagne, il succo di mela freddo di frigo, l’olio e i due cucchiai di fruttosio.
Ho messo l’impasto in frigo per tutta la notte e il giorno dopo ho steso l’impasto in una tortiera precedentemente unta con olio extra vergine di oliva e spolverata di  farina di riso.
L’ho messa in forno per 15 minuti a 180°.
Nel frattempo ho preparato la crema . Ho versato l’amido di riso in una pentola, poi il latte a freddo e ho mescolato in modo che la farina si amalgamasse al latte, ho aggiunto la scorza di limone grattugiata, la scorza di limone intera, lo zafferano e il fruttosio. L’ho messa sul fuoco a fiamma bassa e ho continuato a mescolare fin quando non si è addensata.
Ho preso la tortiera dal forno e ho versato la crema e ho terminato con le fette di mela bagnate di succo di limone per evitare che annerissero. Per ultimo una spolverata di fruttosio per  una gustosa crosticina in superficie. In forno per 30 minuti a 180 °, ultimi cinque minuti anche grill.
Siccome avanzava della brisée e della crema…ho cotto anche degli stampini di brisée.
Una volta cotti , ho riempito questi cestini di crema e spicchi di mandarini spennellati di sciroppo di fruttosio (acqua e fruttosio).

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *