Seminario sul test genetico Gene & Diet: applicazione del test di nutrigenomica come strumento di ausilio clinico e diagnostico

Sabato scorso sono stata invitata al seminario sul tema “TEST GENETICO Gene & Diet: applicazione del test di nutri genomica come strumento di ausilio clinico e diagnostico”, organizzata da Istituto di Medicina Genetica Preventiva e Personalizzata. Al primo momento mi è venuto male…………. che ci potevo fare io in un posto del genere!

Mi sono sbagliata ampiamente, in quanto ho avuto modo di conoscere persone straordinarie! In quella sala eravamo non più di un centinaio di persone. L’Istituto  con il quale collaboro, ha organizzato un incontro riservato ai medici e collaboratori e sono  stata invitata anch’io, nonostante di medicina proprio non so nulla; mi sentivo un pesce fuor d’acqua, non conoscevo quasi nessuno ed ero a disagio e meno male che ho portato con me la mia migliore amica Maria Grazia. Ma ero entusiasta di essere lì e mi piaceva giocare a fare la professionista. L’ambiente era pieno di energia e motivazione, tutta gente stimolante, sorridente e attiva, che parlava di analisi, malattie e di soprattutto di nutrigenomica.

La nutrigenomica è una scienza preventiva per l’organismo umano, in grado di fondere l’ambito genetico a quello nutrizionale. La ricerca in questo campo negli ultimi anni si è spinta nel progetto e nell’elaborazione di test atti ad identificare le mutazioni, responsabili di alcune delle più comuni e gravi patologie.

Il test genetico Gene & Diet è lo strumento messo a punto per la ricerca delle seguenti predisposizioni: diabete tipo due, predisposizione all’intolleranza agli zuccheri e sindrome metabolica, obesità e sovrappeso, aterosclerosi, ridotta capacità disintossicante dell’organismo, artrosi, osteoporosi, predisposizione alle malattie infiammatorie, intolleranza al lattosio e alla celiachia, sensibilità allo zucchero, alcol, sale, metabolismo dei grassi.

In particolare, durante l’incontro hanno trattato i seguenti argomenti:  Sindrome Metabolica • Predisposizione al Diabete di Tipo 2 • Intolleranza al Lattosio e al Glutine • Gluten Sensitivity e per ogni patologia discussa sono stati mostrati casi, fornite indicazioni terapeutiche personalizzate e approcci nutrizionali.

Fra i relatori dell’incontro ci sono stati:

Prof. Giuseppe Di Fede – Specialista in nutrizione e dietetica clinica – Direttore Sanitario IMBIO
Dr.ssa Jessica Barbieri – P.h.D. biologa nutrizionista – Consulente IMBIO
Dr. Alessio Tosatto – Dottore in biologia applicata alla ricerca biomedica – Staff IMBIO
Dr. Sacha Sorrentino – Dottore in biologia applicata alla ricerca biomedica – Staff IMBIO

Ma la sorpresa più bella è che alla fine hanno presentato me e la mia scuola di cucina,ragazzi che emozione………… non potete nemmeno credere quanta……

Hanno voluto un discorso e non sapevo da che parte cominciare, avevo preparato un foglietto con scritto che dire, ma c’è voluto una spinta di un dottore seduto li d’avanti per darmi il là e il groppo in gola si è sciolto, allora ho ripensato a una frase che mi diceva sempre il mio papà …….

Ogni cammino che decidiamo di intraprendere, ogni maratona, ogni marcia, ogni corsa, ogni
passeggiata, indipendentemente dalla lunghezza o dalla difficoltà del percorso, inizia con un
primo passo.

Avrei voluto comunicare a tutti i presenti e a gran voce tutto il mio apprezzamento per il lavoro che viene svolto da Giuseppe, Paola e tutto il loro staff: la loro professionalità unita alla loro umanità……….Complimenti vivissimi!!

 

Condividi!

Un commento a “Seminario sul test genetico Gene & Diet: applicazione del test di nutrigenomica come strumento di ausilio clinico e diagnostico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *